Chirurgia estetica, i consigli utili per la scelta del medico

da , il

    Chirurgia estetica, i consigli utili per la scelta del medico

    Avete mai accarezzato l’idea di fare ricorso alla chirurgia estetica per eliminare quel difetto fisico che proprio non riuscite a sopportare? Molte di voi, ne siamo certe, risponderanno di si a questa domanda, ma quante di voi si sono mai rivolte effettivamente al chirurgo plastico? Spesso il timore di andare incontro a rischi più o meno gravi per la salute ci frena, ma in nostro soccorso giunge adesso un utilissimo vademecum, quello stilato da Aicpe (Associazione Italiana Chirurgia Plastica Estetica), che grazie alle sue semplici regole, vuole andare incontro alle necessità delle pazienti dei chirurghi estetici.

    Nei giorni scorsi l’Aicpe ha voluto mettere in guardia uomini e donne alle prese con i loro interventi di chirurgia estetica. A quanto sembra infatti, sono molti i medici che opererebbero senza averne la capacità, per cui, la primissima cosa da fare è “prestare molta attenzione nella scelta del chirurgo”, come spiega il vicepresidente di Aicpe, Mario Pelle Ceravolo.

    “Gli interventi di chirurgia estetica comportano, di solito, un basso rischio e quindi possono essere eseguiti con molta tranquillità e sicurezza: perché ciò avvenga, tuttavia, è fondamentale che sia l’operatore sia l’ambiente siano adeguati, anche quando si tratta di procedure apparentemente semplici”.

    Detto questo, ecco i consigli utili per la scelta del medico care ragazze, prestate molta attenzione!

    Per prima cosa, dovrete verificare le credenziali del medico, ed affidarvi solo ai medici “specializzati in Chirurgia Plastica e Ricostruttiva ed Estetica”, ed a “chi ha maturato un’esperienza comprovata e verificata per almeno cinque anni nel settore”. Inoltre il vostro medico dovrà essere accreditato ad una delle due società scientifiche, Sicpre e Aicpe (la lista completa dei soci – fa sapere il vicepresidente di Aicpe – è pubblica e si trova sul sito www.aicpe.org, mentre quella di Sicpre si può reperire su www.sicpre.it).

    In secondo luogo, la struttura nella quale si terrà l’intervento dovrà essere ufficialmente autorizzata. Detto questo, e dopo aver scelto il vostro chirurgo, sappiate che i pazienti hanno il diritto di essere messi a conoscenza del tipo di materiale che verrà utilizzato per l’intervento, e nel caso aveste qualunque tipo di dubbio, dovrete chiedere informazioni dettagliate al vostro medico.

    Non trascuriamo inoltre i costi dell’intervento. Diffidate da chi offre interventi a prezzi stracciati, e state in guardia anche da chi pubblicizza la prima visita gratuita. “Chi pubblicizza la visita gratuita potrebbe, anche se non è sempre così, non essere del tutto obiettivo nel valutare realisticamente l’opportunità d’intervento”.

    Dovrete inoltre verificare sempre il preventivo dei costi, e chiedere chiarimenti in merito alle eventuali spese aggiuntive. Ricordate inoltre di tenere in considerazione anche i membri dell’equipe chirurgica, informatevi sempre su chi saranno i medici che faranno l’intervento, ed in particolar modo sull’anestesista, che avrà un ruolo fondamentale durante l’intervento. Infine, potreste chiedere al chirurgo, che oltre ad essere professionale, dovrà dimostrarsi anche onesto e responsabile, di vedere immagini pre e post operatorie, in modo da constatare effettivamente i risultati ottenuti.