Chirurgia estetica: Appena ho 18 anni mi rifaccio

da , il

    Essere belle e piacenti. Sembra che per le giovani (anche uomini) conti solo questo. Avere fisici perfetti, da esibire in spiaggia o in televisione. Possibile che non ci sia altro. Appena ho 18 anni mi rifaccio è il libro di Cristina Sivieri Tagliabue che racconta questa tendenza.

    La giornalista ha condotto un’inchiesta documentata, facendo parlare le protagoniste (adolescenti) e le loro storie. Un affresco di una generazione complessata, di solito benestante che probabilmente ha esaurito ogni desiderio, tanto che per la loro maggiore età chiedono un ritocco estetico.

    In questo campo c’è davvero di tutto: i piedi per sembrare come la Barale, che li ha perfetti, la maggior parte il seno, come quello di Jessica Alba o dell’amica con cui fanno palestra o con cui vanno in discoteca, le labbra, tipo Scarlett Johansson. Perché l’obiettivo principale è piacere.

    Questo testo è già uno spettacolo. L’attrice e regista Elisa Lepore con due giovanissime attrici del Mas di Milano danno vita ad uno short teatrale di storie tratte dal libro. I prossimi appuntamenti sono le presentazioni del 12 settembre a Vittorio Veneto e del 25 settembre a Matera. Non mancate!