Chirurgia estetica, addio cuscinetti con Coolsculpting

da , il

    Chirurgia estetica, addio cuscinetti con Coolsculpting

    La chirurgia estetica è diventata l’ancora di salvataggio di molte ragazze che vogliono un corpo perfetto a tutti costi, sia economici sia relativi alla salute. In Italia finalmente è arrivata una nuova tecnica. Si chiama “Coolsculpting” ed è stata approvata negli Usa dalla FDA, Food and Drug Administration, e serve per eliminare il grasso in eccesso senza utilizzare i bisturi, ma solo con il freddo. Che ne dite? L’idea è molto interessante soprattutto se riflettiamo su quanto siano invasivi certi interventi. Vediamo meglio su cosa si basa questo trattamento sviluppato dai ricercatori del Wellman Center Massachusetts General Hospital di Boston.

    Alla base c’è la criolipolisi, ovvero la distruzione del grasso con le basse temperature. “E’ possibile portare all’apoptosi (la morte cellulare programmata) le cellule di grasso sottoponendole a uno stress termico che ne provochi il congelamento. In questo modo le cellule adipose sottocutanee possono essere distrutte, senza intaccare gli altri tessuti, favorendone l’eliminazione attraverso il processo linfatico naturale del corpo”, ha spiegato Valentina Camilleri, medico del centro LaClinique.

    L’idea è abbastanza chiara: si uccidono le cellule congelandole e il nostro corpo le elimina. I primi miglioramenti si vedranno dopo un paio di settimane dal trattamento, mentre i risultati definitivi saranno alla luce del sole dopo circa quattro mesi. È un processo abbastanza naturale, di conseguenza anche lento.

    Ci devono essere più sedute ed è possibile anche trattare una zona molto piccola. La pelle viene intrappolata tra due piastre che raffreddano. Il tessuto cutaneo non viene danneggiato. Un avvertimento: questo trattamento è consigliato a coloro che hanno accumuli evidenti e ben localizzati.