Ceretta: trucchi per non soffrire troppo

Fare la ceretta è sempre abbastanza doloroso: ecco tutti i trucchi per non soffrire troppo e per affrontare questo trattamento con molta tranquillità.

Pubblicato da Francesca Bottini Domenica 13 marzo 2011

Ceretta: trucchi per non soffrire troppo

Quando si parla di ceretta, le donne hanno tutte la stessa espressione: un misto di dolore, paura e rassegnazione. Eh si, perché anche a fronte del dolore, quasi insopportabile per molte, questo è un trattamento a cui tutte, prima o poi, ci dobbiamo sottoporre. Ovviamente quella che fa più paura è la ceretta brasiliana: ci sono ragazze che trovano le scuse più fantasiose per evitare di sottoporsi a questa tortura dall’estetista. Se però volete sempre essere in ordine, soprattutto in vista della primavera e dell’estate, una depilazione perfetta è necessaria.

La prima cosa da fare, tutti i giorni, è utilizzare un esfoliante nella zona da trattare. Ogni giorno sotto la doccia o durante il bagno, ricordate sempre di ammorbidire la vostra pelle con uno scrub e insistete sulle zone da trattare come inguine e gambe. In questo modo, riuscirete anche a prevenire il problema dei peli incarniti.

Ricordate poi di non sottoporvi mai alla ceretta durante o nei giorni precedenti al ciclo. La pelle è più sensibile e certamente avvertirete più dolore. Cercate poi, ogni mese di prenotare un appuntamento dall’estetista per fare costantemente la ceretta. Ovviamente se vi sottoponente al trattamento solo una volta all’anno, sarà decisamente più doloroso.

Mentre l’estetista strappa (si, lo so, fa male e non c’è molto da fare) cercate di tirare a pelle con le mani, seguendo sempre la zona dello strappo. Così facendo sentirete meno male e lo strappo sarà decisamente più efficace, evitandovi una seconda passata.