Ceretta, depilarsi con il rullo

rasoi, strisce, ceretta. Ciò che conta è depilarsi ed essere in ordine. Non è vero, bisogna anche dare un occhio al portafoglio perchè la bellezza spesso ha un costro esagerato

Pubblicato da Valentina Morosini Martedì 6 ottobre 2009

È passata l’estate e i centri estetici spesso sono davvero troppo cari. La depilazione però è una necessità, è proprio questione di ordine, quindi cercate di non trascurarvi utilizzando dei metodi un po’ più economici, come il rullo.
Avete studiato la tecnica per una cera indolore? Ora tenendo a mente quei consigli facciamo una riflessione. Avere le principali zone depilate ci costa circa 40 euro al mese, ovviamente ci sono centri più economici e centri meno. Quasi tutti gli estetisti per le gambe utilizzano un rullo.

Il consiglio è comprarlo. Lo vendono in profumeria: la cifra è variabile ma dovrebbe stare tra i 20 e i 40 euro più le ricariche. Allora c’è l’investimento iniziale, ma poi dura anni. Lo attaccate alla corrente dopo aver inserito l’astuccio di cera (che può essere rosa al titanio, alla camomilla, al miele… a seconda della pelle).

Poi fate correre sulle gambe lo strumento seguendo la direzione del pelo e strappate con le strisce (vendono quelle di carta in profumeria). Le ricariche variano dai 2 ai 4 euro e permettono di fare circa 5/6 depilazioni. Il risultato? Avrete gambe lisce e vellutate.

Altrimenti ci sono le strisce depilatorie, ma complessivamente sono care e non sono adatte per tutti i tipi di peli.

Foto tratte da
lorminvenezia.com