Cellulite, i trattamenti per l’autunno

da , il

    Cellulite, i trattamenti per l’autunno

    Il momento migliore dell’anno per combattere l’odiosa cellulite è l’autunno. I trattamenti vanno iniziati subito dopo le ferie estive e portati avanti fino alle vacanze dell’anno successo, solo così possiamo sperare di ottenere qualche risultato. La cellulite però è un osso duro e difficilmente basta qualche massaggio e un po’ di dieta per sconfiggerla. Non ci sono delle regole sicure, perché purtroppo dipende dall’età, dalla costituzione e dal tipo di vita. La cosa certa è che ci vuole tanta costanza. Insomma, bisogna armarsi di buona volontà e insistere con un’azione che agisca su più fronti. Facciamo poi una seconda considerazione: la cellulite non è tutta uguale.

    Esiste per esempio quella compatta che colpisce anche le donne più muscolose. È davvero solo una questione di metabolismo e forse di dieta, ma non può essere associata alla pigrizia e alla sedentarietà. Poi c’è la cellulite flaccida, tipica di chi non fa sport o delle signore con qualche anno in più.

    La prima cosa da fare, per purificare il vostro corpo, è bere ogni mattina un bicchiere di acqua tiepida con succo di limone a stomaco vuoto. Va bene anche un tè o una tisana, magari a base di carciofo o qualche erba drenante contenente teina.

    Evitate cibi salati, insaccati, alcolici e bibite zuccherate. Poi concentratevi sullo sport: muoversi (anche solo camminare 30 minuti al giorno) è fondamentale, perché aiuta a tonificare e a buttare fuori tossine. Poi se ne avete la possibilità fate ogni tanto una sauna, ovviamente alternando una bella doccia fredda per aiutare la circolazione. Evitate poi tacchi troppo altri e vestiti aderenti.