Cellulite: gli effetti delle creme giuste

Le creme per la cellulite spesso promettono cose che sono solo miti, se abbiamo un enorme deposito di grasso sulle cosce di certo, una semplice crema non fa una piega, ma sicuramente con i giusti mezzi, e la giusta combinazione di gesti si possono alleviare questi fastidiosi inestetismi.

Pubblicato da AnnaMarchese Lunedì 12 aprile 2010

Cellulite: gli effetti delle creme giuste

Si avvicina la prova costume e per evitare di arrivare fuori tempo massimo possiamo iniziare da ora e trovarci almeno in tempo per la prima esposizione in bikini. Naturalmente sappiamo che non è necessario fare i salti mortali, che alla fine si rivelano inutili, ma basta avere un’alimentazione corretta, fare attività fisica e usare le giuste creme per evitare o curare un minimo di cellulite. Sappiamo che le creme spesso promettono cose che sono solo miti, se abbiamo un enorme deposito di grasso sulle cosce di certo, una semplice crema non fa una piega, ma sicuramente con i giusti mezzi, e la giusta combinazione di gesti si possono alleviare questi fastidiosi inestetismi.
Per prima cosa bisogna sapere che la cellulite non è altro un accumulo di grasso in eccesso che non viene né smaltito né assimilato e, quindi “simpaticamente” si deposita su pancia, fianchi, addome, cosce e glutei, e per evitar che accada bisogna quindi smaltire tutti i grassi con l’attività fisica, ma le creme in questo possono aiutare parecchio.

Infatti, le creme rassodanti agiscono sui tessuti adiposi bruciando il grasso, anche se gli effetti si possono ottenere solo dopo un paio di mesi di applicazioni quotidiane, in cui la pelle è letteralmente levigata, altre invece si muovono solo in superficie e quindi servono davvero a poco.

E’ importante sapere come massaggiare la crema sulle varie parti del corpo. Sulla pancia bisogna fare sei movimenti circolari in senso orario in modo da permettere il perfetto assorbimento e decongestionare i tessuti; sulle cosce è opportuno compiere massaggi circolari procedendo dal basso verso l’alto, mentre per glutei e i fianchi porre le mani sui fianchi e massaggiare profondamente con gesti molto ampi.