Cellulite: ecco come la combatte Elena Santarelli dopo la gravidanza

da , il

    Cellulite: ecco come la combatte Elena Santarelli dopo la gravidanza

    Con la gravidanza ero ingrassata 20 chili. Ma in sei mesi sono riuscita a tornare al mio peso ideale, con l’aiuto di una brava dietologa. E tanto allenamento” racconta la bellissima Elena Santarelli in un’intervista uscita su Silhouette Donna di ottobre “Essere in forma fa parte del mio lavoro. La mia professione punta molto sull’immagine, ed è mio dovere mantenere il mio corpo al top“. Insomma: per ritrovare la linea bisogna abbinare una buona dieta ad un pò di sana attività fisica. Anche un vip come la Santarelli non è dunque immune ai problemi di noi povere comuni mortali!

    Mi sono fatta fare una scheda dal personal trainer. Lo consiglio a tutte, anche se naturalmente non è necessario avere un coach personale. Quando ci si iscrive è sufficiente chiedere consiglio ai responsabili del centro. Un programma personalizzato è indispensabile altrimenti si rischia di allenarsi in modo dispersivo. Bisogna spiegare ad un esperto cosa si vuole e seguire le sue indicazioni” spiega la Santarelli, che poi specifica che comunque, in caso di lotta alla cellulite non tutti gli sport sono adatti.

    Io, per esempio, voglio tonificare la mia muscolatura e combattere la cellulite” continua Elena “Così vado sulla cyclette e sul tapis roulant. Poi punto sulle macchine che fanno lavorare addominali, glutei e quadricipiti. Mi piace anche lo spinning. E ora mi sono iscritta ad un corso di Pilates: dicono che sia miracoloso per i muscoli e anche per la postura“.

    Basta dunque seguire le regole per dimagrire con il fitness e scegliere i corsi e gli esercizi più adatti al proprio scopo. E poi, come confessa la stessa Santarelli, fare sport fa bene anche al nostro umore: “Adoro soprattutto il benessere che ti regala l’attività fisica. Ti fa rinascere, ti ricarica le batterie. Per questo, anche in inverno, preferisco usare la bicicletta e lasciare l’auto in garage. E’ più sano, e fa bene all’ambiente“.