Cellulite, combatterla con le scarpe giuste

Le MBT sono le rivoluzionarie scarpe anticellulite che permettono di combattere la ridenzione idrica e migliorare la pusturo. Purtroppo la cellulite colpisce il 90% delle donne, comprese molte insospettabili celebrities.

Pubblicato da Valentina Morosini Lunedì 24 agosto 2009

C’è una rivoluzione forse non tecnologica, ma che potrebbe cambiare la vita a molte donne. MBT (Masai Barefoot Technology) ha messo appunto delle scarpe che combattono la cellulite.
Esteticamente non hanno nulla hanno a che vedere con la femminilità, però non sono scarpe per una serata di gala, ma hanno l’obiettivo di aiutarvi a sciogliere i cuscinetti adiposi e la ritenzione idrica. La suola è molto particolare e permette di migliorare la postura e di conseguenza prevenire i dolori di schiena. Costano circa 200 dollari.

Dopo i jeans anti-cellulite con i quali un’azienda italiana prometteva di combattere la cellulite grazie al tipo di attrito esercitato dal tessuto ora anche le scarpe. Gli esperti continuano a sostenere che l’efficacia di molti nuovi prodotti rimane non dimostrata. Però se pensiamo al costo di molti trattamenti, spesso inutili, molto meglio sperimentare la scarpina che semmai non toglie la cellulite, ma aiuta la schiena.

La cellulite, purtroppo, affligge il 90% delle donne, comprese molte insospettabili celebrities che scampano all’inestetismo solo grazie a sapienti fotoritocchi, sempre che non vengano colte di sorpresa da perfidi paparazzi che ci svelano il loro lato da comuni mortali, cuscinetti compresi. A differenza di quanto si pensi non è soltanto un inestetismo, ma è l’effetto esterno di una cattiva circolazione sanguigna e linfatica e di ritenzione idrica.