Cellulite: addio crema, ora c’è il jeans cosmetico

Un nuovo jeans cosmetico è il nuovo rivoluzionario trattamento per contrastare la cellulite. Promette due centimetri in meno in un mese.

Pubblicato da Valentina Morosini Martedì 22 febbraio 2011

Cellulite: addio crema, ora c’è il jeans cosmetico

La cellulite è davvero un incubo e ora che si va incontro alla bella stagione, mettersi in costume sta già diventando un pensiero fisso. Potete dire addio alle creme, perché è arrivato un particolare jeans cosmetico che risolverà il problema. Questo prodotto rilascia, gradualmente, sulla pelle una soluzione a base di caffeina, escina e vitamina E, in grado di combattere le adiposità localizzate, migliorare la circolazione e levigare la pelle. Che ne dite? Vi piace l’idea? Secondo me è geniale. Il marchio è Eve Lerock e i jeans saranno presentati a Milano questa settimana, dal 25 al 27 febbraio, durante White Beauty, Salone dedicato alla bellezza.

I tre componenti rilasciati, come abbiamo detto prima, sono: la caffeina che ha un’azione lipolitica, l’escina, estratta dai frutti di ippocastano, che ha funzione vasoprotettiva e la vitamina E, antiossidante in grado di contrastare l’invecchiamento dei tessuti cutanei.

I jeans durano 28 giorni, lavaggi compresi, e promettono di ridurre la circonferenza delle cosce in un mese di due centimetri. I lavaggi compresi nel trattamento sono 3, uno ogni 6 giorni. Al quarto lavaggio (a 30° in acqua tiepida) le microcapsule perdono il 30% della loro efficacia, ma possono essere ricaricate con l’apposito kit in dotazione: un flacone di 50 ml fornito con il jeans e acquistabile anche successivamente.

Il jeans sfrutta la particolare ricettività della pelle durante tutta la giornata e, proprio grazie ai normali movimenti che si fanno abitualmente, aiuta a combattere gli accumuli di adiposità localizzata e favorisce il fisiologico drenaggio dei liquidi in eccesso. Per una volta la lotta alla cellulite non è né faticosa né dolorosa. Ma funzionerà davvero? I test dicono di sì, ma vogliamo saperne di più.