Capelli uomo, la tinta è il trattamento preferito

da , il

    Capelli uomo, la tinta è il trattamento preferito

    Gli uomini sono sempre più attenti all’estetica. Di recente abbiamo detto che non si fanno problemi a sottoporsi a interventi e trattamenti per stendere qualche ruga o ridurre la pancetta. Ma non solo questo, fanno uso ci creme e tengono moltissimo ai loro capelli, molto più delle donne. Sono sempre di più quelli che decidono di tingersi. E siamo proprio noi a fargli del male, perché l’80% di loro viene iniziato dalle proprie mogli o compagne attorno ai 40 anni per coprire i primi capelli grigi. Non so cosa ne pensiate voi, ma l’effetto sui signori è pessimo e poi il brizzolato è molto sexy.

    Pionieri di questa tendenza che prende sempre più piede in Francia, secondo il quotidiano Le Figaro, sono stati gli uomini dello spettacolo, dei media e del mondo degli affari, tutti settori dove i segni dell’invecchiamento non sono ben visti.

    La tinta però che va di moda ora, è quella naturale con effetto sale e pepe alla George Clooney. I pigmenti che vanno per la maggiore sono quelli cenere, che ingrigiscono i capelli bianchi per creare un effetto brizzolato. Le colorazioni attuali sono anche meno aggressive, si applicano rapidamente e rispettano i capelli, tutte priorità per gli uomini che non vogliono stare più di 20 minuti dal parrucchiere e che sono terrorizzati all’idea di perderli.