Capelli ricci, tutti i segreti per una chioma perfetta [FOTO]

Avere cura dei capelli ricci può essere un'impresa difficile. Molto importante per chi ha una chiome curly è usare sempre dei prodotti ad hoc per eliminare l'effetto crespo e troppo ribelle. Anche i tagli per capelli ricci sono fondamentali per essere ordinate e naturali allo stesso tempo

Pubblicato da Claudia Sobrero Sabato 24 marzo 2012

Domare i capelli ricci può essere un’impresa titanica, volume esagerato, effetto crespo e ricci privi di forma sono alcuni dei problemi più comuni da affrontare. Una bella chioma riccia, morbida e lucente ha un fascino indiscutibile, ma riuscire ad ottenerla richiede un piccolo impegno quotidiano per la cura dei ricci. I capelli ricci necessitano di cure specifiche per contrastare la secchezza e incrementare l’elasticità, per avere una chioma disciplinata è sempre bene usare prodotti specifici per lo styling in modo da aiutare il naturale movimento del capello, e non dimentichiamoci la cosa più importante, per avere ricci perfetti è importante scegliere con cura il taglio di capelli, non tutti gli haircut valorizzano a dovere una chioma mossa. Se siete alla ricerca di qualche suggerimento sui un tagli di capelli ricci perfetti seguiteci.
Avere capelli ricci perfetti non richiedere abilità da domatrice, ma semplicemente una buona conoscenza del proprio tipo di capello in modo da trattarlo con prodotti specifici e da esaltarne la struttura con un taglio di capelli ad hoc. Scopriamo insieme tutti i segreti per avere capelli ricci perfetti.

Tagli per capelli ricci

Tagli di capelli per valorizzare i ricci
Importantissima la scelta del taglio di capelli per esaltare il naturale movimento della chioma. Evitate i tagli pari e geometrici perchè tendono ad appiattire il capello e per dare il loro meglio richiedono un liscio perfetto. Per esaltare i vostri ricci puntate su tagli di capelli sfilati e scalati che permettono di alleggerire la chioma e giocare con il naturale volume dei capelli. Potete sbizzarrirvi con qualsiasi lunghezza, i tagli lunghi sono i più semplici da gestire, ma se volete seguire le mode del momento sbizzarritevi con carrè scalati e voluminosi o con tagli corti sfilatissimi. Non precludetevi la possibilità di giocare con ciuffi voluminosi o con una bella frangia, l’importante anche in questo caso è puntare su una buona sfilatura che permette di assecondare il naturale movimento del capello.

Dritte per lo styling

Lo styling dei capelli ricci
Lo styling è un momento fondamentale quando si hanno capelli ricci. E’ importantissimo avere sempre ricci ben definiti e applicare una spuma per sostenere il movimento dei capelli prima di procedere con la piega. Evitate di stressare i capelli pettinandoli con spazzole aggressive, utilizzate pettini in legno in modo da districare i nodi senza tirare i capelli. Procedete con la messa in piega utilizzando un diffusore e tenendo il phon ad una distanza di 20 centimetri. Asciugate i capelli a testa in giù e districateli delicatamente utilizzando le dita. Per finire regalate lucentezza ai capelli applicando alcune gocce di olio di semi di lino sulle punte e utilizzate un ferro arricciacapelli per dare maggiore definizione ai ricci se non siete soddisfate del risultato ottenuto.

Maschere e trattamenti per domare i ricci

Machere e trattamenti per capelli ricci
Sono numerose le maschere per capelli e i trattamenti che si possono fare per disciplinare e idratare i ricci. Noi vogliamo suggerirvi alcune semplici ricette fai da te che vi permetteranno di avere capelli morbidi e lucenti. Semplicissimo da fare l’impacco ammorbidente con olio di oliva e miele da lasciare in posa per una trentina di minuti, molto efficace l’impacco nutriente con yogurt bianco naturale, super idratante la maschera banana-honey da realizzare con una banana, un cucchiaio d’olio di oliva e un cucchiaio di miele e da lasciare in posa per almeno 30 minuti, condizionante e setificante la maschera al cetriolo da preparare con un uovo, mezzo cetriolo e un cucchiaio di olio extra vergine d’oliva e da sciacquare obbligatoriamente con acqua fredda per evitare di avere una frittata in testa.

;