Capelli perfetti, ecco come ottenerli con le cure giornaliere

da , il

    Capelli perfetti, ecco come ottenerli con le cure giornaliere

    Se credete che per avere capelli perfetti sia necessario sottoporli a cure particolari, magari spendendo un capitale dal parrucchiere vi sbagliate. I capelli, come la pelle, per essere perfetti hanno bisogno di piccole cure giornaliere che, se seguite con regolarità, possono davvero fare la differenza e regalarci capelli sani, corposi e lucenti. I capelli sono da sempre il cruccio delle donne: troppo selvaggi, troppo lisci, poco pettinabili, troppo chiari o troppo scuri…è praticamente impossibile trovare una donna soddisfatta delle sue chiome!

    Capelli bellissimi con l’alimentazione giusta

    Ricordate che l’alimentazione è uno dei primissimi step per avere capelli sani: è sempre consigliabile mangiare molta frutta e verdura che apportano le vitamine necessarie alla bellezza delle nostre chiome. È importantissimo anche bere molta acqua che aiuta a depurare l’organismo dalle scorie e a rendere di conseguenza più belli i nostri capelli. L’elemento che aiuta moltissimo la bellezza dei capelli è la biotina che aiuta nelle calvizie e per prevenire i capelli grigi. La biotina si trova nel lievito, fegato di vitello, pollo, tuorlo d’uovo, latte e formaggio, frutta secca, riso integrale, lenticchie, piselli, carote, lattuga, cavolfiori e crusca di riso.

    Piccole cure giornaliere per i capelli

    “Questo vale sia per i capelli trattati sia per quelli naturali. È sbagliato pensare che quest’ultimi non abbiano bisogno di cure, tanto più che inevitabilmente con gli anni invecchiano e si indeboliscono – dice Giuseppe Caso, studioso di protocolli di cura per il Kerastase Institute e hair stylist -. Il primo elemento che li destabilizza è l’acqua, che, essendo ricca di calcare, li secca, privandoli dello strato idrolipidico. Non più protetto da questa difesa naturale, il capello tende così a spezzarsi”. Importantissimi in questo caso sono i prodotti per capelli che dobbiamo scegliere con attenzione. Come suggerisce l’esperto, un prodotto che fa moltissima schiuma è da evitare perché aggressivo e poco indicato per la cura dei capelli. Ricordate poi che, al contrario di quello che fanno moltissime donne, il cuoio capelluto va massaggiato e non sfregato. “Quanto all’uso del phon, mai usarlo a capello troppo bagnato. L’acqua, mentre evapora, crea calore e, se ci aggiungiamo la trazione della spazzola, non facciamo che rovinare e “rilassare” il fusto”, dice l’esperto. Dopo aver lavato i capelli e averli risciacquati con abbondante acqua, è importante tamponarli con una spugna senza mai sfregarli. Solo quando i capelli saranno umidi si potrà passare alla piega con il phon che non deve essere mai usato troppo caldo e che deve sempre essere abbastanza lontano dalle nostre chiome.