Capelli lisci senza piastra? Ecco come fare

Ecco qualche soluzione per avere capelli lisci senza usare la piastra: tirate fuori i bigodini della nonna e gli shampoo liscianti di nuova generazione

Pubblicato da Valentina Morosini Mercoledì 2 marzo 2011

Capelli lisci senza piastra? Ecco come fare

Avere i capelli lisci è il sogno di tutte le ricce, soprattutto in inverno, quando tra l’umidità e il freddo diventa praticamente impossibile gestire i capelli con po’ di logica. Le tecniche più facili per fare la piega alla propria chioma, ovviamente, sono spazzola e phon o la piastra. Sono entrambi metodi collaudati che però richiedono nel primo caso un po’ di abilità e spesso da sole si fa fatica a fonare i capelli per bene, nel secondo invece il rischio è quello di rovinarli. Esistono però altre soluzione. Ci tengo a dire una cosa, per non creare false illusione, se sono molto crespi o molto ricci, potreste non avere i risultati sperati.

I vecchi cari bigodini sono sempre una certezza. Usate il phon per togliere il bagnato dai capelli e montate i vostri bigodini. Negli anni Settanta per avere lunghi capelli lisci si usavano quelli grandi. Oggi, invece, potete tranquillamente montare anche più piccoli. Non meno, però, di 5 cm.

I bigodini vanno tenuti in testa diverse ore. Usate il phon per asciugare il più possibile i capelli con la piega. Vi conviene usare una retina per mantenere in linea il vostro lavoro. Con il passare delle ore, quelli più laterali potrebbero cadere o lasciarsi andare.

Altrimenti esistono degli shampoo o maschere liscianti. Alcuni sono abbastanza efficaci, altri invece promettono delle falsità. I migliori per quanto mi riguarda sono quelli che si applicano dopo aver lavato la chioma, magari prima di asciugarli o durante la piega.