Capelli in estate: le tecniche per non rovinarli

Ecco qualche consiglio per avere capelli perfetti, brillanti e luminosi anche durante le vostre vacanze al mare.

Pubblicato da Francesca Bottini Venerdì 16 luglio 2010

Capelli in estate: le tecniche per non rovinarli

Con il sole, il vento e la salsedine i nostri capelli in questi mesi sono messi a dura prova. Secchi, stopposi e difficili da pettinare per non parlare di quelli colorati che diventano un vero e proprio incubo. Cosa fare allora per evitare a settembre di doverli tagliare perché troppo rovinati? Lo dico per esperienza personale perché, dopo estati in cui mi ritrovavo della paglia in testa a fine estate mi sono finalmente decisa ad acquistare anche qualche prodotto per la spiaggia.

Risultato? I capelli sono decisamente più morbidi, pettinabili e dopo la doccia non devo impiegare ore a spazzolarli!

Ormai potete trovare tantissimi prodotti perfetti per ogni tipo di capello: se non amate come me l’effetto bagnato, ci sono anche moltissimi oli secchi perfetti per lo scopo e per mantenere i vostri capelli lucenti e brillanti.

Altro segreto è quello di dire addio al phon per qualche giorno: almeno al mare cercate di lasciare i vostri capelli il più naturali possibile evitando di usare il phon o peggio ancora la piastra lisciante.

A settembre comunque concedetevi un appuntamento dal parrucchiere per una spuntatina e per qualche trattamento d’urto contro la disidratazione. Probabilmente poi i vostri capelli avranno anche bisogno di una sistemata al colore: aspettate però al ritorno dalle vacanze per qualsiasi trattamento, come la tinta, che può stressare i fusti già indeboliti.