Capelli: come avere un mosso naturale

Se vi siete semrep chieste come fare ad avere un capello mosso ma con un effetto naturale e non posticcio, ecco semplici e pochi passi per ottenere questo risultato.

Pubblicato da AnnaMarchese Venerdì 26 marzo 2010

Noi donne abbiamo tutte un difetto comune, quello di lamentarci sempre dei nostri capelli, se li abbiamo lisci, li vogliamo mossi, se li abbiamo, li vorremmo ricci, oppure vogliamo cambiare e non sappiamo mai come. Per tutte quelle che vorrebbero capelli “mossi” e non li hanno, sappiate che basta veramente poco per ottenere tutto quello che vogliamo, basta solo conoscere i trucchi e i mezzi giusti, d’altronde il mosso naturale è anche uno dei must di questa stagione, che abbiamo visto sfilare spesso e volentieri sulle passerelle. Il primo passo da fare è subito dopo aver lavato i capelli, a metà asciugatura, applicare un’abbondante noce di schiuma su tutta la lunghezza e pettinarla, dopodiché si può procedere con un’asciugatura normale senza spazzola e senza phon.
Iniziare dalla parte inferiore dei capelli, dividendoli per ciocche e usando una piastra arricciacapelli e della lacca, di quelle che non appiccicano, facciamo dei boccoli senza bisogno di farli troppo definiti. Passiamo la piastra avvolgendo le piccole ciocche e lasciandole tirando, in modo tale da formare un “boccolo” non su tutta la lunghezza ma solo dalla metà in giù.

Procedere arricciando tutta la chioma e prestando particolare attenzione alla parte davanti, come suggerito dalle foto. Dopo aver completato l’operazione con l’arricciacapelli, riprendiamo phonando i capelli e separando le ondulazioni ottenute con le dita. Così con pochissimi gesti, che non portano via nemmeno troppo tempo, abbiamo ottenuto la nostra pettinatura mossa naturale!