Capelli 2011: il ritorno della frangia

Per il nuovo anno si prevede un ritorno in grande stile della frangia, sarà infatti questa la protagonista dei tagli di capelli più cool per il 2011. Vediamo insieme quali tipi di frangia si possono realizzare.

Pubblicato da Claudia Sobrero Mercoledì 15 dicembre 2010

Parliamo di moda capelli per il 2011, preparatevi per un ritorno in grande stile dalla frangia. Probabilmente penserete che non è un gran ritorno visto che in realtà non se n’è mai andata, moltissime donne la sfoggiano tuttora, effettivamente è difficile resistere al suo richiamo, tutte prima o poi cedono e provano l’ebrezza di sfoggiare una bella frangia e poi diciamocelo quando si ammirano foto di donne famose e bellissime che con la frangia hanno un non so che di favoloso è difficile resistere alla tentazione di sperimentarla. Ma se oggi è presente per il nuovo anno si prepara a diventare una vera e propria protagonista delle acconciature per capelli.
La frangia tornerà ad essere una delle grandi protagoniste della moda capelli per il 2011, quindi siete avvisate iniziate a prendere in considerazione l’idea di sfoggiarla, potete chiedere una mano al vostro parrucchiere per scegliere quella più adatta al vostro viso o se avete una buona manualità potete realizzarla da sole.

Non è una particolare tipologia di frangia a tornare di moda, tutto sarà concesso nel nuovo anno per cui siete libere di scegliere lo stile che preferite, potete optare per una frangia seventy lunga, piena e ben bombata, o per una frangia sfilata e leggera che arricchisce il taglio senza stravolgerlo, o ancora per una frangia laterale molto raffinata o per una frangia corta e molto sbarazzina che si sposa alla perfezione con un taglio corto in stile pixie.

Ricordate sempre che con la frangia è molto importante la messa in piega, infatti se è spettinata o poco curata appesantisce il viso e da un aria sciatta. Per avere una frangia curata è necessario munirsi di una spazzola tonda delle giusta grandezza e del phon per poterla girare e acconciare con cura e poi metteteci un po’ di pazienza e armeggiate con questi strumenti fino a quando non è perfetta.