Capelli: 10 modi di portare la treccia

Ecco 10 modi di portare la treccia per essere sempre in ordine e soprattutto di tendenza. La treccia è un evergreen nelle acconciature donna e può essere declinata in tante variabili: dalla versione classica a quella alla francese, passando per la treccia a spina di pesce o a cascata. Vediamo tutti i modi di portare la treccia.

Pubblicato da AnnaMarchese Venerdì 30 aprile 2010

Ecco 10 modi di portare la treccia, una delle acconciature per capelli più comoda e di tendenza da anni a questa parte. Proprio perché la treccia è un must in materia di hairstyle, vediamo come realizzarla in modo alternativo, oltre la classica versione classica. Tantissimi sono gli stili che possono essere proposti, in base al mood della vostra giornata. Tantissime sono anche le celebrities che scelgono di portare la treccia sul red carpet, per non passare inosservate.

Per iniziare scegliete la treccia per i vostri capelli in base alla serata o all’evento a cui partecipate: la treccia alla francese è sicuramente la scelta più classica che può essere portata molto morbida oppure ben tirata e fissata sulla nuca, perfetta su un abbigliamento sportivo e allo stesso tempo capace di rendere elegante e raffinato il vostro look; la treccia a spina di pesce è poi la versione messy di quella classica ed è adatta a un look da giorno.

Molto più sbrigativa la treccia con ciuffo, ideale per chi ha i capelli della stessa lunghezza e ha bisogno di un’acconciatura easy per incorniciare il viso. Si può inoltre scegliere di mixare più stili insieme, è il caso della treccia a spina di pesce alla francese, sia in modo semplice che come vera e propria acconciatura con coda alta. Infine, per chi ha voglia di cimentarsi in acconciature di capelli più complesse può scegliere tra le trecce create al centro della testa a mo’ di cerchietto e quelle a coda di cavallo.