#BreakingBeauty: la campagna che celebra l’unicità delle donne e la loro bellezza

Il tempo di dire addio ai canonici estetici stereotipati è ormai giunto: le donne, tutte così diverse tra di loro e tutte bellissime, hanno bisogno di essere celebrate con i loro pregi e i loro difetti. #BreakingBeauty è la campagna a tema bellezza che vuole dare risalto alle donne comuni, quelle che combattono ogni giorno per i loro diritti e sempre pronte ad abbattere i luoghi comuni.

Pubblicato da Gaia Magenis Giovedì 17 maggio 2018

#BreakingBeauty: la campagna che celebra l’unicità delle donne e la loro bellezza

Dite addio al 90-60-90. Dite addio ai canoni estetici perfetti. Dite addio alle modelle tutte uguali e sempre impeccabili. Le donne di oggi sono vere, autentiche e, qualche volta, imperfette, ma è proprio qui che sta il loro bello. Wet n Wild che le conosce, le ama e lavora per renderle ancora più uniche e speciali ha deciso di celebrarle con la campagna #BreakingBeauty. Un vera e propria missione per evadere dai canoni tradizionali e celebrare la diversità e l’unicità che caratterizza ogni donna. Cinque volti e cinque bellezze diverse con un passato e un presente da raccontare e far conoscere.

Diandra Forrest

Diandra Forrest
Il colore della pelle è una delle barriere più difficili da abbattere e, ancora oggi, ci troviamo davanti a discriminazioni basate su qest. Diandra Forrest, modella albina, attrice e attivista, si batte da tempo per sconfiggere questa discriminante. Diandra, infatti, è stata la prima modella albina a firmare un contratto con un’agenzia di moda internazionale oltre ad aver prestato il volto a un brand di make-up: Wet n Wild.

Brianna Marquez

Brianna marquez
Dopo anni di modelle sottopeso ora, il mondo della moda e della bellezza, sta scoprendo le dolci forme delle taglie curvy e Brianna Marquez, sollevatrice di pesi a livello agonistico che si sta allenando per partecipare alle olimpiadi, rappresenta perfettamente il mondo delle modelle plus-size. Anche lei è tra le protagoniste della campagne per abbattere le barriere nel campo dell’atletica.

Mama Cax

Mama Cax
Per tanti, anzi troppi anni, la disabilità è stata vista come qualcosa da nascondere e, ancora oggi, le persone con diversa abilità vengono visti come esseri “speciali” ma nelle senso negativo del termine. Fortunatamente esistono persone come Mama Cox, che si batte per i diritti dei mutilati, dimostrando che il mondo delle modelle è fatto anche di chi non ha più un arto o vive su una sedia a rotelle.

Valentijn de Hingh

Valetijn Hingh
Grandi passi sono stati fatti per abbattere le barriere del genere, ma è necessario lavorarci ancora un po’. Tra le figure che hanno deciso di battersi e combattere questo tema c’è anche Valentijn che è stata scelta per il progetto #BreaklingBeauty per aver mostrato il suo percorso di trasformazione dagli 8 ai 17 anni attraverso un documentario. Dj, modella, attivista e scrittrice: una donna che non si fa fermare da nulla e che combatte per vivere al meglio la sua vita.

Michelle Zauner

breaking beauty Michelle Zauner
Le rappresentazioni culturali che, ancora oggi, tendono ad accomunare la singola persona a tradizioni e modi che derivano, anche, dal suo aspetto. Eppure è qui che ci si sbaglia: ognuno è libero di fare ciò che vuole indipendentemente dal suo aspetto, dalla sua etnia o dal suo sesso. Ne è la dimostrazione Michelle Zauner, nata in Corea del Sud e cresciuta negli Stati Uniti, con la sua forza e la sua tenacia è riuscita ad arrivare al Coachella dove ha dimostrato che volere e potere.