Beauty routine invernale: gli errori da non fare nella skincare

Dalla scelta della crema viso più adatta alle norme circa "struccaggio" e maschere di bellezza, ecco una serie di consigli di cui fare tesoro per la propria beauty routine invernale con una particolare attenzione agli errori da non fare.

Pubblicato da Maria Teresa Moschillo Venerdì 14 dicembre 2018

Beauty routine invernale: gli errori da non fare nella skincare
Foto: Pexels

L’inverno è ormai entrato nel vivo e può capitare che la nostra pelle subisca dei cambiamenti, riportando delle problematiche che durante il resto dell’anno non la riguardano affatto. Se le regole di una skin care perfetta possono valere per tutto l’anno, servono alcune accortezze per ripensare la propria beauty routine invernale, tenendo conto delle caratteristiche del proprio tipo di pelle e, ovviamente, delle temperature rigide che contraddistinguono questo periodo. Avete le idee chiare sugli errori da evitare?

Usare una crema poco idratante

Con l’arrivo dell’inverno e delle basse temperature è fondamentale ripensare la propria skincare routine.
La crema viso per l’inverno è decisamente più ricca di quella utilizzata in estate e in primavera: sono da preferire – sempre tenendo conto del proprio tipo di pelle – formulazioni più dense e burrose, a base di ingredienti altamente idratanti che siano anche in grado di proteggere la pelle dalle aggressioni di agenti esterni quali pioggia e vento freddo.

Trascurare la protezione solare

Il sole non va in letargo! Anche se non picchia forte, come in estate, il sole continua a minare la sicurezza della nostra pelle con i suoi raggi UV.

Foto: Pexels

Il nostro consiglio è di adoperare sempre un filtro di protezione solare prima di uscire di casa, specialmente se si trascorre parecchio tempo all’aria aperta.
La vostra pelle ringrazierà.

Non usare il tonico

Spesso sottovalutato, il tonico è in realtà un cosmetico di grande importanza.
Consigliamo di adoperare sempre un tonico dopo la detersione, scegliendo per l’inverno una formulazione delicata e lenitiva che risulti come una vera e propria coccola sulla pelle.
Il tonico rende molto più efficaci i trattamenti skincare applicati dopo aver deterso il viso: vale la pena, no?

Esagerare con le maschere

Specialmente in prossimità delle feste, è possibile farsi prendere dalla smania di esagerare con le maschere viso purificanti.
Ricordate sempre di effettuare maschere di bellezza al massimo 2 volte a settimana.

Foto: Pexels

La pelle, altrimenti, si sente aggredita e potrebbe reagire con sfoghi, rossori e l’insorgere di imperfezioni.
Da abbinare alla maschera purificante ed esfoliante una buona maschera idratante, fondamentale in inverno per contrastare la secchezza della pelle.

Non struccarsi bene

Questa regola vale tutto l’anno, specialmente in inverno quando siamo tutte tendenzialmente più pigre.
Struccare bene il viso prima di andare a dormire è importantissimo, onde evitare punti neri, brufoletti e problemi relativi alla secchezza della pelle come screpolature e zone arrossate.

Trascurare labbra e mani

Labbra e mani risentono particolarmente delle rigide temperature invernali.
Consigliamo di applicare più volte durante il giorno una buona crema mani nutriente e idratante, così come un balsamo labbra per evitare che si screpolino a causa del freddo e del vento.

Foto: Pexels

Abbinare una maschera labbra e una maschera mani – esistono in commercio tantissimi trattamenti specifici – può fare la differenza.
Che ne pensate? Quali di questi errori fate più spesso?