Acconciature veloci fai da te per tutti i giorni [FOTO]

da , il

    Acconciature veloci fai da te per tutti i giorni: chi non sogna di imparare a realizzare qualcosa di magnifico con i propri capelli ribelli ogni mattina? Proprio quando il tempo a disposizione è super contato e ci aspettano in ufficio oppure alla riunioni scolastiche, agli esami universitari e chi più ne ha più ne metta, ecco, proprio nella vita di tutti i giorni le litigate davanti allo specchio con la chioma sono nella normalità. Spesso non c’è lacca, phon o piega che tengano e ci si arrende ad uscire così come si è, ripromettendosi di andare al più presto dal parrucchiere. Siamo qui per dirvi che esistono delle soluzioni pratiche e piuttosto veloci per risolvere il problema ed essere bellissime, o quantomeno originali, in pochi minuti.

    Essere perfette in pochi gesti

    Treccia laterale semplice

    Come dicevamo spesso si ha poco tempo da dedicare alla cura dei capelli o alla scelta di una pettinatura un po’ diversa dalla solita piega o passata veloce di piastra, le acconciature veloci per andare in ufficio la mattina ed essere assolutamente originali, però, esistono eccome, basta solo fare un po’ di pratica (magari nel weekend) e imparare pian piano a riprodurle con una velocità che non consenta di perdere più di 10 preziosissimi minuti.

    Prendere ispirazione dalle star è un buon punto di partenza, noi siamo abituati a vederle sfoggiare sempre il meglio del meglio in termini di novità e trend hairstyle, ma non è detto che tutto questo glamour sia così difficile da riprodurre a casa, spesso basta un pochino di pazienza e i prodotti giusti da tenere sempre a portata di mano. Facciamo l’esempio di due acconciature perfette e veloci per chi ha i capelli medi o lunghi: chignon e trecce. Lo chignon è l’acconciatura classica per eccellenza, le ballerine lo usano per allenamenti e spettacoli e si realizza davvero in pochi minuti, specie con l’ausilio di piccoli trucchi come delle apposite spugnette circolari, in vendita in tutte le profumerie, che servono a dare la forma ai capelli da puntare poi con qualche forcina e da fissare con abbondante lacca. Le trecce, poi, si possono realizzare anche la sera precedente, avvolgendole intorno al capo e fissandole di modo che non si rovinino eccessivamente e slegandole di nuovo la mattina, per ottenere un effetto più romantico e spettinato. La classica coda di cavallo, o ponytail che la si voglia chiamare, è quanto di più rapido e chic i capelli ci consentano: alta o bassa, laterale o centrale, con i capelli ben laccati sulla nuca o con riga laterale e ciuffo, il dettaglio da non trascurare ovviamente è come la si ferma. Evitare gli elastici dozzinali in favore di fermagli, piccoli foulard o altri accessori per capelli con cui arricchire l’acconciatura, non ruberà tempo ulteriore ma farà sembrare il tutto ancora più chic!