Abbronzatura, rimedi naturali contro le scottature

Se preferite curare la pelle con qualcosa di naturale, allora fate molta attenzione, perché in caso le scottature non siano ustioni pesantissime, con pomate a base di erbe, potrete risolvere ogni problema. Segnatevi: fiori di bach, aloe, rosmarino, salvia

Pubblicato da Valentina Morosini Mercoledì 8 luglio 2009

Diventare luminescenti dopo una giornata al mare, è un gioco da ragazzi, s. Abbiamo già parlato di come difendersi dai raggi, oggi vorrei invece suggerirvi cosa fare in caso le precauzioni non siano state sufficienti, soprattutto per chi, con la pelle chiara, è alla prima esposizione.
Esistono pomate per togliere il rossore, doposole e prodotti farmaceutici di vario genere (tutto molto efficace). Se preferite qualcosa di naturale, allora fate molta attenzione, perché in caso le scottature non siano ustioni pesantissime con pomate a base di erbe, potrete risolvere ogni problema.

I fiori di Bach per esempio sono dei calmanti. Di solito si prendono per regolare l’umore, in realtà ci sono delle pomate a base di fiori eccezionali per la pelle: non solo bruciature, ma irritazioni, punture d’insetto. Quella proprietà che permette di rilassare gli animi, ha lo stesso effetto sulla pelle.

L’Aloe, negli ultimi anni, è diventata davvero molto usata ed è sicuramente un ottimo rimedio contro le infiammazioni, se in casa non ne avete, utilizzate del miele. Quello non manca mai in nessuna famiglia. Non è il massimo spalmarsi il corpo di miele, ma vedrete che il sollievo sarà immediato. In erboristeria ne esistono tra l’altro dei tipi trattati non per uso alimentare.

La lavanda si può applicare come infuso. La facciamo bollire qualche minuto e stendiamo l’intruglio nelle zone interessate. State attente al calore, deve essere al massimo tiepida.