Abbronzatura, ecco come favorire la tintarella

Ecco alcuni facili acorgimenti che vi permetteranno di conseguire una tintarella perfetta questa estate senza scottature e senza segni sulla pelle.

Pubblicato da Ida Venerdì 8 giugno 2012

Abbronzatura, ecco come favorire la tintarella

Ottenere un’abbronzatura luminosa e omogenea non è sempre facilissimo. Vi daremo alcuni consigli per affrontare i primissimi giorni di sole: la bella stagione è arrivata e i week end al mare possono essere un ottimo modo per cominciare ad abbronzarsi. Assolutamente vietato però prendere il sole senza protezione: i raggi solari infatti invecchiano la pelle e vi espongono a possibili scottature ed eritemi che potrebbero rovinarvi le vacanze! Ci sono molti modi per favorire l’abbronzatura e il primo è proprio quello di non esagerare con le prime esposizioni al sole!

L’importanza dell’alimentazione per favorire l’abbronzatura

La tanto desiderata estate si avvicina sempre più. Il tempo per prendere provvedimenti e rimettersi in forma, di conseguenza, si è ridotto notevolmente. Perciò, se avete intenzione di correre ai ripari, è questo il momento più opportuno. Ma vediamo insieme cosa si può fare già da ora per favorire l’abbronzatura estiva. Prima di tutto, è importante conoscere il ruolo fondamentale svolto dall’alimentazione. Saper scegliere gli alimenti giusti vi consentirà di conseguire una tintarella da sogno. Consumate con regolarità frutta e verdura! Oltre ad essere alimenti fondamentali ed immancabili per chi conduce una vita sana ed attiva, frutta e verdura apportano vitamine e la tanto desiderata melanina, fautrice della nostra tintarella. Verdura e frutta dal colore rosso e arancio, come pomodori, peperoni, carote, ciliege, albicocche, fragole, lamponi, vi aiuteranno nel vostro scopo. Nella vostra alimentazione, inoltre, non dovrebbero mai mancare frutti di mare, zucchine, spinaci, broccoli, cipolle rosse che sono in grado di combattere l’inestetico invecchiamento della pelle grazie alla presenza dei fondamentali antiossidanti.

Come evitare l’invecchiamento della pelle

Contrastare l’invecchiamento della pelle è importantissimo in questo periodo, poiché il sole tenderà a favorirlo. Ricordate poi, dopo ogni esposizione al sole, di spalmare anche una crema che vi aiuti a riequilibrare la pelle e ad idratarla. Inoltre, per avere un’abbronzatura perfetta non dimenticate mai di utilizzare protezioni e scrub per il corpo. Se poi desiderate mettervi in forma per l’estate e avere un corpo tonico, basterà eseguire dei facili esercizi a casa per rassodare il necessario e per essere perfette per la prova costume

Gli errori da non fare per una tintarella perfetta

E’ notizia recente quella delle due ragazze che, per il primo week end al mare hanno deciso di accelerare la tintarella spalmandosi di un decotto di foglie di fico di cui avevano trovato la ricetta su Internet. Peccato che, dopo qualche ora al sole, le due siano state ricoverate d’urgenza al centro grandi ustionati dell’ospedale di Pisa. Il referto dei medici ha infatti evidenziato scottature di secondo grado sul 50% del corpo. “«Si tratta di un decotto fatto con le foglie della pianta di fico, il “Ficus carica” che comunemente si trova anche dalle nostre parti – ha detto il direttore dell’unità operativa di dermatologia dell’Asl 9 di Grosseto Riccardo Sirna –. Il prodotto viene cosparso sulla pelle perché si crede che possa stimolare la pigmentazione e la produzione di melanina ma ci sono soggetti predisposti in cui può dar luogo a una reazione chiamata fotodermatite. In altre parole la sostanza contenuta nel decotto reagisce sulla pelle con la luce solare provocando ustioni. Era già successo in passato anche in Maremma ma si era finora trattato di lievi scottature, curabili anche nelle nostre strutture: queste due ragazze presentavano invece lesioni così estese per cui non si poteva far altro che trasferirle a Pisa per le cure del caso”.