7 consigli per non rovinare i ricci con il calore

Hai una chioma ribelle e non sai fare a meno di piastra e ferro? Ecco 7 consigli per non rovinare i capelli ricci con il calore di cui fare assolutamente tesoro.

da , il

    consigli per non rovinare i ricci con il calore

    Ti suggeriamo 7 consigli per non rovinare i ricci con il calore se sei tra le fortunate che possiedono per natura una capigliatura voluminosa e ribelle ma non sai fare a meno della piastra o del ferro per perfezionare la messa in piega. Scopriamo insieme come evitare di compromettere la bellezza dei tuoi ricci con il calore.

    Limitare l’utilizzo di piastra e ferro

    Strumenti capelli calore

    Uno degli errori da non commettere con i capelli ricci è quello di esagerare con gli strumenti per lo styling ad alte temperature. Se non riesci proprio a farne a meno limitane l’utilizzo a una o al massimo due volte a settimana, effettuando regolarmente maschere ed impacchi ricostituenti.

    Usare piastra e ferro solo sui capelli freschi di shampoo

    capelli puliti shampoo

    Il momento migliore per adoperare sui capelli ricci strumenti per lo styling che sfruttano l’energia del calore è quello immediatamente successivo allo shampoo. I capelli perfettamente puliti, infatti, sono in grado di arginare e limitare i danni che le alte temperature arrecano alla chioma.

    Mai la piastra sui capelli bagnati o umidi

    Portrait of young woman.

    Questo è un consiglio che tutte le donne che utilizzano la piastra dovrebbero tenere presente. E’ assolutamente vietato, specialmente per quel che compete i capelli ricci, passare la piastra quando la chioma non è perfettamente asciutta. Assicurati, quindi, di asciugare completamente i capelli prima di procedere con lo styling.

    Usare sempre un termoprotettore

    termoprotettore capelli ricci

    Il termoprotettore è un grande alleato della bellezza e dello stato di salute dei nostri capelli. Adoperalo sempre sui tuoi capelli ricci prima di procedere con l’asciugatura o di passare la piastra: vaporizza il prodotto su tutta la chioma e poi pettina i capelli per distribuirlo in modo omogeneo.

    Regolare bene la temperatura

    regolare temperatura piastra

    Per essere adoperata sui capelli ricci sarebbe opportuno che la piastra non superasse mai i 220 gradi. Questa temperatura è la soglia massima da non oltrepassare per essere certi di non rovinare la chioma.

    Dividere i capelli in sezioni piccole

    sezioni piccole

    Le sezioni di capelli da trattare con la piastra non dovrebbero essere molto spesse e consistenti. Prendendo ciocche più piccole, infatti, sarà possibile passare la piastra in modo più agevole e performante, evitando così di dover effettuare più passate e rovinare i capelli, specialmente le punte.

    Usare la piastra con consapevolezza

    passare bene la piastra

    La piastra dovrebbe essere parzialmente aperta sulle radici per poi stringersi e chiudersi perfettamente lungo il fusto del capello. In questo modo il volume alle radici verrà conservato. E’ bene ricordare, inoltre, che ogni ciocca non dovrebbe essere sottoposta allo stress del calore della piastra o del ferro per più di 10 secondi consecutivi.