Viso, applicare l’autoabbronzante

da , il

    autoabbronzanti viso make up

    Il viso deve essere sempre ben truccato e valorizzato in tutte le stagioni dell’anno. C’è però un periodo in cui il fondotinta può rimanere nel cassetto. Io preferisco indossarlo sempre (a parte nei giorni di vacanza al mare) soprattutto se contiene un po’ di protezione solare. Non è male rendere gradevole il proprio aspetto con un po’ autoabbronzante. Serve a rendere la carnagione un po’ meno pallida e a regalarci un aspetto più luminoso. Ma come funzionano questi prodotti e come si applicano?

    Si basano sui meccanismi che sull’ossidazione del diidrossiacetone (DHA), uno zucchero che, interagendo con alcune sostanze presenti nello strato corneo della pelle, porta alla formazione di composti colorati varianti dal giallo al bruno.

    Ecco perché bisogna fare molta attenzione alla scelta del colore. Non dà lo stesso effetto di un’abbronzatura naturale e se non state attente, si rischia di assomigliare a una persona con problemi di fegato. Se usate quelli in crema, vi consiglio di diluirli con della crema corpo prima di applicarli, per non macchiare e per stratificare il colore un pochino alla volta.

    Ieri vi ho proposto un prodotto innovativo, che si applica con il pennello e può essere applicato anche sotto il make up. Se desiderate qualcosa in spray, vi sconsiglio di applicarlo sul viso, prima di tutto perché gli occhi sono molto sensibili e poi perché la zona è piccola. Ricordo inoltre che oltre al fondotinta, ci sono le creme colorate, perfette nelle mezze stagioni.