Unghie lunghe o corte? Ecco i trend per il 2012 [FOTO]

da , il

    Unghie lunghe o corte? Da sempre le donne si dividono in due gruppi: quelle che non rinuncerebbero mai alle loro unghie lunghe, affusolate e magari portate con la french manicure e quelle che invece portano unghie corte e squadrate. Voi a quale gruppo appartenete? Se volete essere alla moda però, sappiate che le unghie dovranno essere corte, squadrate e colorate con tonalità forti. Queste sono le proposte dei brand di cosmesi che vogliono donne con unghie corte e chic: anche le unghie lunghe possono essere raffinate a patto però di non scadere mai nella volgarità e di averle sempre perfette.

    Prima di tutto vi consigliamo, più che la moda di seguire il vostro gusto, ma soprattutto di adattare le vostre unghie al tipo di mani che avete. Per mani un po’ tozze e cicciotte, andranno benissimo unghie di media lunghezza, anche un po’ sfilate, mentre per chi ha dita molto magre, via libera anche alle unghie cortissime.

    Le unghie corte

    Le unghie corte, prima di tutto sono decisamente più pratiche e facili da portare. È infatti molto difficile che si spezzino e sono adatte a tutte le donne che lavorano, sia a casa che fuori. Inoltre, secondo moltissime donne le unghie corte sono anche più chic. Corte e squadrate, saranno perfette per essere dipinte dei colori moda dell’estate 2012, come il corallo, il rosso e il rosa fucsia. Ricordate però di non tagliare mai le unghie troppo corte ma soprattutto di non mangiarvele! Un conto sono unghie corte e ben curate, con gli angoli leggermente arrotondati e dipinte di colori alla moda: bruttissime da vedere invece le unghie mangiucchiate che possono anche portavi infezioni e sanguinamenti frequenti.

    Le unghie lunghe

    Le unghie lunghe hanno sempre il loro fascino ma anche in questo caso devono essere curate ala perfezione. In questi ultimi tempi, dopo anni di unghie lunghe e squadrate, stanno tornando di moda anche le forme più arrotondate: cercate sempre di adattare la forma dell’unghia anche alle vostre mani, limandole di più per rendere le dita più lunghe e affusolate. Le unghie vanno portate lunghe solo se sono sanissime se non rischiano di spezzarsi ad ogni movimento: per questo è sempre consigliato applicare anche una base rinforzante e un top coat sullo smalto, per indurire l’unghia. Attenzione poi a non esagerare con la lunghezza: le unghie che sporgono troppo dal polpastrello possono facilmente rompersi e rendere impossibili i lavori di casa. Se amate la french manicure, non potrete portare unghie troppo corte perché non ci sarebbe lo spazio necessario per la famosa lunetta bianca: in questo caso sì a unghie lunghe, leggermente squadrate e che sporgono solo qualche millimetro dal vostro polpastrello.

    Dolcetto o scherzetto?