Unghie incarnite, i consigli per evitarle

Problema di unghie incarnite? Seguite i nostri consigli per evitarle! Bastano piccoli accorgimenti per scongiurare il problema!

da , il

    Sapete come evitare le unghie incarnite? Vi diamo alcuni consigli per scongiurare questa piccola malformazione dell’unghia. A prima vista, potrebbe sembrare qualcosa di molto banale ma se il problema non viene affrontato nella maniera giusta, si rischia di provocare un’infiammazione più seria. Dai rimedi naturali agli accessori giusti, vediamo insieme cosa fare per prevenire le unghie incarnite.

    Cause

    Prima di capire come curare le unghie incarnite è importante conoscere le cause in modo da non incorrere sempre negli stessi errori. Una delle ragioni più comuni è la pedicure sbagliata. E’ fondamentale evitare di smussare gli angoli delle unghie e soprattutto tagliarle male. Particolare attenzione deve essere riservata dalle donne che hanno l’unghia circondata da una parte carnosa spessa, più soggetta a sviluppare problemi di unghia incarnita.

    Pediluvio giornaliero

    Il problema dell’unghia incarnita affligge molte donne e prevalentemente i piedi, anzi, l’alluce. Se vi è già capitato di accusare il dolore dovuto al disturbo di cui parliamo, prevenite altri episodi di questo tipo effettuando sempre un pediluvio serale. Prima di andare a letto, lasciate per venti minuti i piedi in una bacinella riempita di acqua tiepida e olio essenziale di lavanda. Vi permetterà di mantenere la pelle sempre morbida ed elastica.

    Pediluvio settimanale

    Una volta alla settimana, vi suggeriamo di effettuare un pediluvio antisettico. Potete contare su alcuni rimedi naturali come l’olio essenziale di timo o di eucalipto, da versare nella quantità di 20 gocce ogni due litri di acqua.

    Pedicure

    Dedicate la giusta attenzione alla cura dei piedi attraverso una pedicure accurata settimanale. Usate il tronchesino per tagliare le unghie e completate con la lima, muovendola sempre in direzione parallela all’unghia. Evitate di posizionarla in modo perpendicolare in corrispondenza degli angoli perché questo potrebbe causare l’unghia incarnita. Attenzione anche alle cuticole: non eliminatele per evitare infezioni batteriche. Ed effettuate la pedicure più adatta per le scarpe che portate.

    Infiammazione

    In caso di infiammazione importante, è necessario rivolgersi ad un podologo che saprà individuare la soluzione migliore. Nella maggior parte dei casi, quando il problema non può essere risolto con l’applicazione dei disinfettanti, è necessario ricorrere all‘operazione di asportazione dell’unghia ma non temete! Ormai non c’è più bisogno di eliminarla completamente! Si procede solo con la rimozione della sezione interessata, una tecnica che riduce l’inestetismo e assicura una pronta guarigione.

    Medicina estetica