Unghie, consigli per curarle

da , il

    Nail art

    Le unghie per me sono un problema. Non le mangio, ma non riesco a tenerle in ordine. Prima di tutto perché mi si rompono facilmente, poi perché hanno difficoltà a crescere, infine perché non sopporto le unghie lunghe, scrivendo ogni giorno al pc per diverse ore. Mi piacerebbe però avere delle mani più curate. Per chi ha il mio stesso problema, ho organizzato questo post con una serie di consigli da seguire. Potremmo fare un accordo. Tra un mese ci aggiorniamo e mi fate sapere se la situazione delle vostre unghie è migliorata.

    La salute e l’aspetto delle unghie dipendono innanzi tutto da quello che mangiamo. Come i capelli, le unghie sono costituite essenzialmente da fibre di cheratina e quindi possono essere nutrite solo attraverso una corretta alimentazione, non esistono applicazioni locali.

    Per non rovinarle:

    - Non mangiarti le unghie

    - Se le tue unghie si spezzano facilmente, non tagliarle ma limale usando una limetta morbida.

    - Ogni tanto metti dello smalto rinforzante invece di quello normale, ma non farlo troppo spesso, altrimenti le tue unghie rischiano di diventare troppo dure e di rompersi più facilmente.

    - Per lavare i piatti e fare le pulizie usa i guanti, perché i prodotti chimici indeboliscono le unghie.

    - Per non seccare le unghie, quando togli lo smalto usa un solvente senza acetone

    Per rinforzare, è indicato un bel bagno di olio d’oliva tiepido ogni 10 giorni: l’olio d’oliva è nutriente e proteggerà le unghie dalle aggressioni esterne. Prima di mettere lo smalto applica una base idratante, che idrati le unghie in profondità e che le protegga, le ammorbidisca e le rinforzi.

    Medicina estetica