Tutti gli usi cosmetici dell’acqua di rosa

Tutti gli usi cosmetici dell'acqua di rose, un prodotto naturale efficace per la cura di pelle e capelli: i consigli per prepararla e come utilizzarla.

da , il

    L’acqua di rose è tra i prodotti naturali più efficaci e utilizzati in campo cosmetico grazie ai suoi numerosi benefici. Facile da preparare a casa propria, tramandata da generazione in generazione, l’acqua di rosa è uno tra i più famosi rimedi della nonna che ha ha saputo mantenersi attuale negli anni e sopravvivere tra i tanti rivali. Lo testimonia il semplice fatto che, ancora oggi, la troviamo infatti nella composizione di molti cosmetici di tendenza. Ma quali sono i suoi principali usi? Noi ve li sveliamo ma voi prometteteci di provare a riprodurla a casa vostra. Vi raccontiamo anche come prepararla.

    Come preparare l’acqua di rose

    Per preparare l’acqua di rosa vi servono 100 grammi di petali di rosa e 250 gr di acqua distillata. Potrete ottenere l’acqua di rose sia per infusione che per per bollitura. Per la prima soluzione dovrete pulire accuratamente tutti i petali e porli in una ciotola in cui andrete a versare l’acqua bollente. Lasciate riposare con il coperchio per una notte e poi filtratela con un colino o con una garza di cotone. Per la seconda soluzione invece dovrete riempire una pentola di petali fino all’orlo e versare delicatamente l’acqua distillata fino a ricoprirli. Portate ad ebollizione e poi spegnete il fuoco. Dopo aver lasciato i petali in infusione per almeno un ora filtrate con una garza di cotone.

    Acqua di rosa post epilazione

    Dopo aver scoperto il procedimento per preparare l’acqua di rosa a casa vostra potrete iniziare a utilizzarla ad esempio per alleviare i rossori post ceretta. L’acqua di rose, grazie alle sue proprietà calmanti, è efficace anche per lenire le scottature del sole donando sollievo e senso di freschezza alla vostra pelle.

    Acqua di rosa per ridurre occhiaie

    Oltre ai trucchi per nascondere le occhiaie anche l’acqua di rose si gioca la propria carta. Proprio in virtù delle sue proprietà contro arrossamenti e gonfiori, questo prodotto è l’ideale per ridurre le occhiaie e le borse sotto gli occhi. Come? Imbevete di acqua di rosa due dischetti di cotone e poneteli sugli occhi chiusi per cinque minuti, non solo ridurrete il gonfiore ma donerete al vostro sguardo luminosità e freschezza.

    Acqua di rosa per i capelli

    Soprattutto se avete capelli secchi, spenti e sfibrati, provate l’acqua di rosa con un impacco prima del vostro shampooabituale. Renderete i capelli più luminosi e morbidi. Ma i benefici dell’acqua di rosa per i vostri capelli sono numerosi. Ad esempio è efficace contro la forfora, migliora e rafforza la struttura del capello e può essere utilizzato anche come balsamo naturale. Come? Dopo lo shampoo usa l’acqua di rosa per risciacquare, otterrai capelli puliti e lucidissimi.

    Acqua di rose come tonico e struccante

    L’acqua di rose può essere utilizzata come tonico o struccante naturale. Le sue proprietà opacizzanti la rendono anche ideale per le pelli miste e di tendenza acneica. Rimuove a fondo qualsiasi tipo di trucco e rende, al contempo, la vostra pelle levigata e luminosa.