Trucco viso, meglio la terra o il fard?

Make up Terra Fard

Per il trucco viso preferite il fard o la terra? Prima di tutto bisogna distinguere i due prodotti, perché spesso si usano senza fare distinzione, combinando anche qualche pasticcio. Il fard serve per marcare gli zigomi e modellare il viso, mentre la terra – lo diciamo in modo semplice per capirci – a dare colore alla pelle. Capite che possono sembrare la stessa cosa, ma in un make up studiato correttamente uno o l’altro possono cambiare il risultato finale. Ma quale è meglio usare in questa stagione? Io direi la terra.

La terra vi toglierà quel colorito invernale che è a metà strada tra il grigio smog e il verde influenza. Cambia la carnagione, ma la tonalità varia di poco, soprattutto per chi abita nelle grandi città. Vi dovete dotare di un pennello a punta grande e molto morbido.

Lo passate nella terra, ci soffiate sopra per togliere eventuali grumi e lo stendere. In un attimo cambierete colore. Come per il fondotinta, anche la terra va scelta il base alla carnagione: se avete una pelle tendente al grasso, preferite un colore mat, se invece è secca, vi ci vuole perlata. La seconda regola è per il colore: deve essere due toni più scura rispetto al vostro incarnato naturale.

Dove si applica? Non deve essere stesa in modo uniforme, come un cipria, ma solo nei punti più importanti come zigomi, fronte, mento, naso, e poi un velo anche su collo e décolleté. Il fard si può usare a completamento, in inverno, mentre in estate vive anche di vita propria.

Segui Pour Femme

Lunedì 31/01/2011 da

Commenta

Ricorda i miei dati

Pubblica un commento
Paper Project
Segui PourFemme
Scopri PourFemme
torna su