Trucco grunge, per le amanti degli anni 90 [FOTO]

da , il

    Trucco grunge, per le amanti degli anni ’90, per quelle che c’erano e per quelle che non c’erano. Si sa, la moda è un eterno ritorno e anche il grunge era destinato a tornare. Se la tendenza è ripresa da qualche tempo, quest’anno si può parlare di boom. Come trovare il make up adatto alle camicie a quadri, giubbini in pelle, anfibi e maglioni di lana grossa, che impazzano nei negozi e sulle passerelle? Una riga spessa di eyeliner sulla palpebra mobile, matita a volontà sulla rima inferiore, meglio se sbavata, fondotinta chiaro per creare l’incarnato pallido, bocca rossa o al naturale a piacere e sarete delle perfette bad girl.

    Trucco grunge: come farlo

    Il termine grunge deriva dall’aggettivo grungy, che significa sporco, quindi il look grunge è trasandato e all’apparenza dimesso, con un’anima rock. I colori principali del make up grunge sono il nero, il rosso e il bianco: il nero per gli occhi, il rosso per le labbra, bianco per l’incarnato. Il risultato è il classico aspetto da bad girl. Il trucco grunge si esprime attraverso linee spesse e lunghe di eyeliner sulla palpebra superiore e tratti marcati di matita nera sulla palpebra inferiore, meglio se leggermente sbavati, mascara sulle ciglia a volontà senza preoccuparsi di non fare grumi, su un incarnato pallido da ottenere con la stesura di un fondotinta più chiaro della propria pelle. Già così andreste bene, perché lo stile grunge è senza fronzoli, quindi non ha bisogno di molti prodotti, ma se volete un look più attuale, che potremmo definire neo grunge, potete sfoggiare uno smokey eyes: gli occhi neri come il carbone conferiscono in un batter d’occhio uno sguardo da rocker. Ecco come realizzarlo: applicate un fondotinta sulla palpebra per fissare il make up, poi tracciate una riga di kajal sulla rima palpebrale inferiore e sulla palpebra superiore mobile, lungo le ciglia. Se volte potete lavorarlo per sfumarlo e accentuare il mood rock. Prendete un ombretto scuro, tipo grigio ardesia, e stendetelo sulla parte mobile della palpebra, mentre sul lato esterno dell’occhio e sulla piega della palpebra applicate un ombretto nero molto intenso, da sfumare a piacere. In ultimo applicate tanto mascara.

    Per il trucco della bocca avete sue opzioni: rossetto in tutte le sfumature del rosso, esclusi i toni troppo aranciati, o labbra al naturale, senza un filo di gloss.

    Trucco grunge: a chi ispirarsi

    Se avete ancora qualche dubbio sui modi per realizzare il look grunge, ispiratevi a chi c’era, ovvero alle icone grunge del tempo. Innanzitutto Kate Moss, bad girl mai pentita e maestra di stile universalmente riconosciuta, che proprio ai tempi del grunge muoveva i primi passi della moda: i suoi look dei tempi sono così attuali da poterli sfoggiare anche ora e apparire splendide. Date poi un’occhiata allo stile di Kurt Cobain, il leader del gruppo grunge dei Nirvana, e a sua moglie Courtney Love, soprattutto per quanto riguarda il trucco. Per entrare nella cultura grunge, guardate Singles, film del regista Cameron Crowe con Matt Dillon e Bridget Fonda, che narra le vicende di alcuni giovani di Seattle e può considerarsi il manifesto del grunge. Per carpire i segreti dello stile neo grunge, rifatevi alle modelle Cara Delevingne e Georgia May ed Elisabeth Jagger.

    Medicina estetica