Trattamenti estetici più sicuri, arrivano norme ad hoc

da , il

    depilazione laser

    I trattamenti estetici diventano ogni giorno più sicuri, per tutelare i consumatori e gli stessi operatori del settore arriva un nuovo decreto che porta chiarezza nel mondo dell’estetica. Quando vi parliamo di un nuovo trattamento vi ribadiamo spesso di rivolgervi a centri specializzati dove si trovi personale qualificato perchè le nuove tecnologie introdotte nel campo dell’estetica richiedono corsi di formazioni precisi, l’improvvisazione è vietata perchè può essere pagata a caro prezzo dal cliente. Se una manicure mal eseguita può essere una scocciatura una depilazione con il laser eseguita in modo sbagliato può provocare danni seri all’epidermide.

    Nel momento in cui ci rivolgiamo ad un’estetista per fare un trattamento ci affidiamo totalmente a lei e per questo è un bene sapere che siamo tutelate da una normativa che detta parametri importanti per il settore.

    Il decreto si occupa in particolar modo di regolamentare l’utilizzo delle apparecchiature elettriche che hanno una larga applicazione in campo estetico e di precisare le controindicazioni dei vari trattamenti, purtroppo rimane ancora piuttosto vago circa la preparazione necessaria per potere diventare estetiste, coloro che molto spesso maneggiano queste apparecchiature.

    Il professor Antonino Di Pietro ritiene necessario rivedere la formazione dell’estetista e ha dichiarato: “Oggi la tecnologia è entrata anche nei centri estetici e per consentirne l’utilizzo in sicurezza è fondamentale che l’operatore sia adeguatamente preparato. Per esempio, in caso di utilizzo di laser o luce pulsata deve essere in grado di capire il tipo di pelle del soggetto e agire di conseguenza per evitare bruciature, deve sapere che in presenza di capillari superficiali non bisogna ricorrere ad apparecchiature per massaggi meccanici, aspiranti o a pressione che rischiano di peggiorare la situazione, facendo rompere i capillari.”

    Medicina estetica