Tinta per capelli fai da te, consigli per non sbagliare [FOTO]

da , il

    Tinta per capelli fai da te: i consigli per non sbagliare che vi forniamo, possono rivelarsi preziosi per colorare la vostra chioma comodamente a casa. Anche alle donne più legate alla convinzione che il risultato migliore possa essere ottenuto solo grazie all’aiuto dell’hair colorist e hair stylist di fiducia, sarà capitato di cimentarsi nell’operazione delle tinte per capelli naturali fai da te. E allora come fare per non commettere errori grossolani? Bisogna scegliere prodotti specifici e selezionare le nuance in base all’incarnato. Non perdetevi i nostri suggerimenti per la tinta in casa capelli!

    Colorazione capelli: come si fa?

    Quante di noi si sono cimentate nel tingere i capelli in casa, ottenendo un risultato a dir poco disastroso? Il colore non corrispondeva esattamente a quello indicato sulla confezione e l’effetto finale era molto differente da quello che ci si attendeva. Colpa della nostra inesperienza in tinta per capelli a casa oppure del prodotto adoperato? In realtà, i prodotti attuali consentono di selezionare nuances che potremmo definire “a effetto colorist”, per un risultato a casa come dal parrucchiere. Non solo sono delicate e sicure ma assicurano un risultato più naturale grazie ai riflessi che creano un effetto tridimensionale sulla chioma. Come tingere i capelli a casa? Chiaramente non tutti sono uguali e se sete alle prime armi, è bene partire dal colore chiaro per scurire la chioma. Il processo inverso, al contrario, richiede una preparazione del capello con agenti chimici. Prima di procedere con la tinta, scegliete la nuance preferita attenendovi alle tonalità più sobrie della pallette colori. Meglio optare per una colorazione di un tono più chiaro rispetto a quella che si desidera ottenere perché in caso di errore, le colorazioni scure sono piuttosto difficili da coprire. Acquistate un prodotto in kit fai da te e seguite le istruzione, proteggendo collo, fronte e orecchie con una crema per impedire alla tinta di spostarsi in zone indesiderate. Per la migliore colorazione per capelli fai da te, scegliete Garnier Olia, permanente e a base di oli di fiori che nutrono la chioma. Tenete bene a mente che le diverse parti del capello reagiscono in maniera differente alla tinta: la radice, per esempio, necessita di un tempo maggiore per assorbire il colore. Inoltre, indossate sempre i guanti prima di procedere con l’applicazione!

    Scegliere il colore in base alla carnagione

    Se volete sapere come si tingono i capelli in casa, dovete fare attenzione anche al colore, perché è proprio questo ad esprimere al meglio il carattere di una donna, oltre all’hairstyle. L’incarnato olivastro spesso è tipico delle donne mediterranee con capelli di un castano scurissimo. La soluzione più valorizzante per loro è quella naturale, in armonia con il colore della pelle quindi se è il vostro caso, potete sbizzarrirvi con le tinte intense che vanno dal nero al castano. Usate l’Oreal Préférence Lo Sfumato: oltre al colore da applicare è presente, nella confezione, un pratico pettine applicatore che permette di ricreare facilmente l’effetto ombre hair. La miglior colorazione capelli per la pelle dorata dal sottotono caldo, è il castano medio/chiaro e caldo, con riflessi dal cioccolato al caramello, da accentuare, magari, con la tecnica dello shatush per un tocco di luce in più. Se la vostra pelle è di porcellana, l’abbinamento con la capigliatura scura costituisce un mix molto intrigante. Allora, quale colorazione avete scelto?