Tendenze Trucco Autunno Inverno 2014-2015, le più viste a Milano Moda Donna [FOTO]

da , il

    Tendenze Trucco Autunno Inverno 2014-2015, le più viste a Milano Moda Donna sono quelle che vogliono anche per la prossima stagione fredda una netta predominanza dei look naturali su quelli più elaborati e appariscenti. La base sembra essere sempre la cosa più importante: l’incarnato infatti deve essere luminoso e privo di qualsiasi genere di imperfezioni, occhiaia comprese, le labbra vengono spesso lasciate sguarnite o nel caso decorate con un velo di gloss trasparente o rosato, in altri casi invece si osa con botte di colore che rendono il sorriso irresistibile. Le sopracciglia devono essere ben curate e definite, mentre lo sguardo è valorizzato o da ombretti shimmer oppure da eyeliner nero per occhi da gatta.

    Trend beauty dal primo giorno di Milano Moda Donna

    Alberta Ferretti ha scelto per le proprie modelle un look estremamente naturale per quanto riguarda viso e labbra, il service, eseguito da MAC Cosmetics ha prodotto un beauty originale per le modelle che hanno sfoggiato uno sguardo davvero diverso dal solito grazie all’ombretto ibrido tra color pesca e color rame, rigorosamente shimmer per illuminare tutto il volto. Un azzurro grigio è invece il colore di ombretto scelto per la sfilata di N. 21. Simonetta Ravizza osa facendo sfoggiare alle modelle degli stupendi cat eye tradizionali, realizzati con abbonante eyeliner e mascara neri. Il rosso scuro tendente al borgogna sulle labbra lo vediamo nelle sfilate di Angelo Marani e Byblos, e, sempre da Marani, non mancano anche dei rossi accesi aranciati e dei rosa pallidi. Al fashion show di Francesco Scognamiglio, invece, il make up è del tutto naturale, le labbra vengono ridisegnate con una matita da contorno, le sopracciglia rese perfette con una matita scura che le riempia e infine un gel effetto brillante dà alla pelle un effetto lucido davvero originale.

    Tendenze dal secondo e terzo giorno di Milano Fashion Week

    Quando si dice che il nero è un evergreen non si sbaglia mai: l’hanno scelto anche dei nomi come Blumarine e Ports 1961. Blumarine, infatti, ha portato in passerella un make up con occhi in evidenza grazie a matita nera nella rima dell’occhio e una classica riga di eyeliner ulteriormente valorizzata da abbondante mascara, ne risulta uno sguardo incredibilmente “grande” e sicuramente seduttivo. Da Ports 1961, invece, la riga di eyeliner sulla palpebra è piuttosto evidente così come è evidente il mascara steso sia sulle ciglia superiori che su quelle inferiori, una scelta che abbiamo visto su numerose passerelle, una su tutte? Blugirl che ha usato il mascara come unico elemento in evidenza su un viso che è per il resto completamente al naturale. Tra gli stilisti che hanno voluto osare qualcosina di più troviamo invece Kristina Ti e Krizia, la prima ha portato in passerella le modelle con un ombretto aranciato forte e di impatto, perfetto abbinato ad una palette di colori dal beige al cammello che caratterizzavano la collezione, Krizia invece sceglie il rosso per realizzare degli smokey che sicuramente non passano inosservati. Stupisce tra tutti Emporio Armani, un smokey grigio e nero shimmer viene arricchito dalla particolarità di colorare di grigio/bianco anche le sopracciglia.

    I trend dagli ultimi giorni di sfilate

    Il nero si conferma il colore in assoluto più gettonato per realizzare i make up sulle modelle durante le sfilate, Roberto Cavalli ha scelto uno smokey intenso effetto cat eye nero pece che fa risaltare lo sguardo e lo rende penetrante, John Richmond, invece, ha optato per un cat eye sempre nero pece estremamente marcato anche sotto la rima dell’occhio. Un tocco di romanticismo nella sfilata di Au Jour Le Jour: le modelle, infatti, sono andate in passerella con delle sottili linee di eyeliner colorati sui toni del pesca, del verde e del giallo limone. Uno smokey grigio e nero piuttosto classico ma shimmer e luminoso da Cividini, mentre da Pucci abbiamo visto gli occhi truccati con un ombretto effetto bronzo ramato chiaro. Bottega Veneta e Jil Sander scelgono la strada del make up super nude con viso curatissimo e pelle diafana. Da Stella Jean, invece, lo sguardo prende luce grazie ad un tocco di bianco applicato sopra il mascara ma solo nella parte centrale delle ciglia sia superiori che inferiori.