Tendenze tatuaggi 2016: botanical tattoo, la bellezza di fiori e foglie sulla pelle

da , il

    Tendenze tatuaggi 2016: botanical tattoo, la bellezza di fiori e foglie sulla pelle

    Sei sempre alla ricerca di nuove tendenze tatuaggi 2016? Arriva la mania del botanical tattoo, per cui la bellezza di fiori e foglie si trasferisce direttamente sulla pelle. Ad introdurre questa suggestiva tecnica, che sta letteralmente spopolando su Instagram, è stata una tatuatrice di Kiev, Rita Zolotukhina, che ha messo a punto un nuovo modo di tatuare adoperando petali, fiori e foglie, tutto rigorosamente vero e naturale. Scopriamo di che si tratta più nel dettaglio.

    Il mondo dei tatuaggi è estremamente variegato e non sorprende, quindi, che si faccia spesso contaminare da tendenze passeggere. E’ il caso, ad esempio, dei tatuaggi emoji, ispirati alla messaggistica istantanea, o dei tatuaggi fenicottero, che cavalcano la scia che sta vedendo spopolare stampe con fenicotteri per abiti ed accessori.

    Ci sono però dei trend che vanno oltre a quelle che possono essere manie passeggere, veri e propri guizzi di genialità e di talento artistico che hanno la potenzialità di segnare la storia dei tattoos. Un esempio? Il botanical tattoo, il tatuaggio che punta a riportare sulla pelle la bellezza di piante, fiori e foglie, rigorosamente reali. Ad introdurre questa tecnica così affascinante, perfetta per le donne che amano sentirsi in simbiosi con la natura che le circonda, è un’illustratrice e tatuatrice di Kiev, Rita Zolotukhina.

    L’artista immerge le foglie o i fiori (a seconda del soggetto che si decide di tatuare) nell’inchiostro, appoggiandoli alla pelle e, sulla base della leggera impronta ottenuta, disegnando il tatuaggio. Il risultato è dato da schizzi meravigliosi, come se si trattasse di stupendi dipinti bucolici, da colorare o da lasciare in bianco e nero, in base al proprio gusto.

    Il profilo Instagram di Rita Zolotukhina (@rit.kit) conta già quasi 18mila fan e i suoi tatuaggi acquerello ispirati al mondo della botanica stanno conquistando letteralmente il cuore delle appassionate di tattoos.

    Si tratta di una moda passeggera, come quella dei tatuaggi fenicottero, o c’è la possibilità di una piccola rivoluzione tra i tatuatori, sempre aperti alle nuove tecniche?

    Dolcetto o scherzetto?