Tendenze estate 2012, il wet look conquista corpo e capelli [FOTO]

da , il

    Le tendenze estate 2012 emerse dalle passerelle parlano chiaro, per essere cool in questi mesi dimenticate i trucchi bon ton e la messa in piega rigorosa, il wet effect e il messy style sono le chiavi per avere un look chic in pochi istanti. Le acconciature perfette per la primavera e l’estate sono morbide, leggermente spettinate e giocano con intrecci dal sapore bohemien. Il tocco in più per rendere uniche queste acconciature o per dare una sferzata di energia alla classica messa in piega consiste nel sperimentare il wet look. Stesso discorso per il make up, in estate dimenticate i cat eyes iper definiti e puntate su make up glossy e intensi smokey effetto bagnato.

    Il wet look è la tendenza per l’estate 2012, sulle passerelle l’abbiamo visto reinterpretato in moltissime varianti diverse, dal make up luminoso e semplice allo smokey intenso, dal capello lungo lavorato in stile grunge all’acconciatura chic resa unica con un tocco wet. Scopriamo insieme come giocare con il wet look per essere cool in ogni occasione.

    Capelli wet effect per essere cool

    Wet look per acconciature cool in estate

    Dalle passerelle arrivano numerose idee per capelli wet effect very glam. Il punto forte del wet look è la facilità di realizzazione, tutto ciò che serve è un gel effetto bagnato, un siero glossy o un olio nutriente per capelli, questo è ideale al mare dopo una giornata in spiaggia perchè permette di essere trendy e rinforzare i capelli in un solo gesto. Potete provare il wet look con i capelli sciolti o per arricchire un’acconciatura. Se decidete di sperimentarlo per rendere più cool la vostra classica messa in piega vi suggeriamo di utilizzare il gel e di applicarlo alle radici per poi pettinare i capelli all’indietro e fissarli in questa posizione, questo è sicuramente un modo molto semplice per provare la tendenza dell’estate ed è sfruttabile sia di giorno che di sera. Very glam le acconciature “impreziosite” con l’effetto bagnato, chic e raffinato lo chignon visto sulla passerella di Chanel, easy e di gran tendenza il raccolto spettinato proposto da Dolce e Gabbana, semplice da realizzare e un po’ bohemien la coda di cavallo morbida di Diesel. Qualunque sia l’acconciatura che scegliete per giocare con il wet look vi consiglio di realizzare prima il raccolto e di applicare poi sulle punte e in parte sulle radici un siero glossy o un gel, in questo modo oltre ad avere l’effetto bagnato fisserete maggiormente il tutto.

    Il wet look conquista il make up

    Trucco estate trionfa il wet effect

    Il wet look non riguarda solo i capelli, anche il make up è contagiato da questa tendenza e si veste di nuova luce. Per il trucco giorno vi consigliamo di puntare sull’effetto rugiada, per ciò un make up fresco e leggero da illuminare con punti luce wet effect. Per realizzare questo trucco è importante uniformare il viso applicando un fondotinta e il correttore solo dove è necessario, per cui nei punti critici con imperfezioni e macchie e sulle occhiaie. Fatto ciò è necessario ravvivare l’incarnato applicando un siero illuminante o una crema ricca, perfetta in questo caso l’Eight Hour Cream di Elizabeth Arden, nella zona sopra gli zigomi e volendo sulla palpebra. Per completare il trucco è sufficiente applicare il mascara sulle ciglia e un velo di cipria sulla zona t. Per il trucco sera la realizzazione della base trucco rimane uguale, ma gli occhi diventano i grandi protagonisti del look, possono essere sottolineati con eye gloss extra shine o con intensi trucchi smokey wet effect, per realizzarli è sufficiente picchiettare sulla palpebra dei cream eyeshadow con finish pearl e sfumare sotto la rima inferiore dell’occhio eye pencil glossy.