Tendenze capelli 2012, quando scegliere la riga in mezzo

da , il

    tendenze capelli 20120 riga in mezzo paltrow

    Quando parliamo di tendenze capelli 2012 ci troviamo difronte ad un mondo sconfinato ed il perchè è facilmente comprensibile: acconciature di ogni tipo stanno letteralmente invadendo le strade delle nostre città. Molte pettinature possiedono però un dogma: la riga in mezzo, un dettaglio che non a tutte dona e che è capace di far trasformare i tratti del nostro viso in un solo tocco di spazzola, in qualche secondo. Scopriamone di più insieme ed impariamo come glissare questo aspetto.

    Come abbiamo visto e notato più volte nel corso di questi mesi i capelli, specialmente se di mezza lunghezza o lunghi, difficilmente sono lasciati in balia della loro piega naturale, anzi, moltissime sono le idee che ci provengono dal mondo della moda e dagli hair stylist in fatto di acconciature.

    Pettinature come l’amatissimo e adoratissimo chignon, la treccia, la coda di cavallo o un semplice sciolto, richiedono, secondo le ultime tendenze moda, una riga in mezzo che, come vi abbiamo accennato prima, non a tutte piace e, soprattutto, non a tutte dona.

    Questo semplice modo di acconciare la nostra chioma è infatti in grado di mettere in risalto alcune zone del nostro viso come zigomi, fronte, naso facendoli diventare gli assoluti protagonisti.

    Per questo motivo è meglio prestare attenzione prima di cadere in questo errore: mai gettarsi in pettinature con la riga in mezzo se si hanno zigomi troppo marcati, una fronte profonda oppure un naso non prettamente alla francese, rischiamo di ottenere un risultato finale che si rivelerà un vero disastro.

    In questi casi meglio optare per acconciature morbide in cui una semplicissima riga di lato, magari a zig-zag, potrebbe fare al caso nostro e trasformare completamente il nostro volto donandogli un’aria più dolce e romantica.