Tatuaggi, un museo per scoprire i segreti di questa antica arte

da , il

    Scoprire l’origine e il significato dell’arte dei tatuaggi oggi è possibile ad Amsterdam, dove è recentemente stato inaugurato anche il museo dei tatuaggi. In questo luogo meraviglioso potrete scoprire tutti i segreti di questa antica arte ma anche lasciarvi ispirare per il vostro nuovo tatuaggio. Da sempre gli uomini hanno voluto abbellire la propria pelle con disegni, scritte e ideogrammi di vario genere. Oggi quella dei tatuaggi è più che altro una moda, ma non dobbiamo dimenticare mai il significato profondo di disegnare sulla pelle qualcosa che rimarrà con noi per sempre.

    L’Amsterdam Tattoo Museum è stato recentemente inaugurato ed è dedicato alla storia dell’arte e alla cultura del tatuaggio: un museo nato per volontà del tatuatore olandese Henk Schiffmacher, conosciuto anche con il nome di Hanky Panky.

    L’uomo, molto famoso nell’ambiente, ha tra i suoi clienti nomi di spicco come Kate Moss, Anthony Kiedis, Keith Flint dei Prodigy e Kurt Kobain.

    Il museo è un “posto incredibile per conoscere il significato del tatuaggio da tutte le angolazioni, da tutte le epoche. Non c’è davvero niente di simile, che possa coprire vasta gamma di tatuaggi attraverso il tempo e i luoghi, dal mondo tribale fino al tatuaggio contemporaneo”, come ha detto il dottor Lars Krutak, antropologo dello Smithsonian National Museum of Natural History.

    Nel museo sono conservate le primissime macchine impiegate per i tatuaggi ma anche gli strumenti dei tatuatori delle Samoa e le stampe di quelli del Giappone.

    Ovviamente non manca una parte dedicata ai tatuatori più famosi come Les Skuse, Giuseppe Hartley, George Bone, Peter Tattoo, Ole Hansen, AT Sinclair, Bob Roberts, Mike Malone, Amund Dietzel, Milton Zeis, Jonsey, Charlie Wagner, Don Leslie e Mingins Rich.

    Se anche voi amate l’arte del tatuaggio e siete ad Amsterdam non potete perdere una visita a questo luogo eccezionale aperto tutti i giorni, dalle 10 alle 17.

    Dolcetto o scherzetto?