Tagli pixie cut 2014, quelli da non perdere [FOTO]

da , il

    Tagli pixie cut 2014. I tagli corti sono uno dei trend del momento in fatto di capelli, soprattutto da quando le star hanno abbandonato le chiome lunghe e fluenti per sfoggiare capelli sopra le orecchie o poco sotto. Le donne vogliono sempre dire qualcosa attraverso le pettinature… I capelli corti fanno tipo… Pensatela come volete, ma dateci un taglio! Si definisce pixie cut qualsiasi taglio di capelli più lungo davanti e più corto dietro. Date queste premesse, la varietà di stili che si possono creare è quasi infinita, così come le acconaiture. Il primo scorcio del 2014 ha visto come protagonista il pixie cut di Jennifer Lawrence che, in attesa di consacrazione, ha pensato bene di sfoggiare un nuovo taglio di capelli, come avevano fatto già Emma Watson per liberarsi di Hermione e Miley Cyrus per dimenticare Hanna Montana.

    Pixie cut delle star

    Da quello che abbiamo capito il pixie cut ha un significato liberatorio, perfetto per iniziare una nuova fase della vostra vita. Così faceva Audrey Hepburn nei panni della principessa Anna nel film “Vacanze romane”. Ma il pixie cut non è solo ribellione più o meno manfesta. Il pixie cut è anche simbolo dei favolosi anni 60, dell’innocenza che ha preceduto la rivoluzione sessuale. Due nomi fra tutti: Twiggy e Mia Farrow. Negli anni 80 il pixie cut è diventato rock, mentre negli anni 90 ha sprigionato la grazia e seduzione di Linda Evangelista e Kate Moss, che l’ha portato per un breve periodo. In questo periodo di grande successo dei tagli di capelli corti, le grandi interpreti del pixie cut sono Halle Berry e Michelle Williams, immortalata così nelle campagne di Louis Vuitton, ma anche Anne Hathaway e Carey Mulligan, oltre alle già citate Jennifer Lawrence, Emma Watson e Miley Cyrus.

    Pixie cut e forma del viso

    Il pixie cut è un taglio di capelli comodo, versatile (si pettina all’insù, all’ingiù, in avanti, indietro e di lato) e super trendy, ma non sta bene a tutte allo stesso modo. Vi siete innamorate di un pixi cut e lo sognate tutte le notti? Benissimo. Prima di prendere le forbici, chiedete al vostro parrucchiere se è adatto a voi. Nell’attesa, seguite i nostri consigli. Se avete il viso ovale, potete stare abbastanza tranquille e provare anche i pixie cut più corti o estremi, come quello asimmetrico. Con un viso lungo o il mento appuntito, il taglio pixie non deve essere troppo aderente alla testa, ma più leggero, quasi spettinato ai lati e sulla nuca. Se avete il viso quadrato, dovete concentrare il volume sulla parte alta della testa con ciocche che sfuggono dal taglio lateralmente. Su un viso rotondo, il taglio deve essere cortissimo lateralmente, anche rasato, così da alzare gli zigomi e donare più volume al volto. Tra i tagli corti adatti ai capelli ricci e mossi, il pixie cut trova il suo posto se scalato bene ai lati.

    Medicina estetica