Tagli capelli corti 2014, i più belli dell’anno [FOTO]

da , il

    Quali sono i tagli capelli corti 2014? PourFemme vi indica quali sono i migliori dell’anno da non perdere. Sarà perché le star più amate hanno deciso di dare un taglio alla chioma, i capelli corti sono molto di moda. La scelta è quindi quanto mai vasta con tante idee sia per chi cerca un taglio drastico, sia per chi vuole solo rinnovare il look con una bella sforbiciata. Dal pixie cut sfoggiato da Jennifer Lawrence all’intramontabile caschetto, nella versione cult della modella Karlie Kloss, passando per i capelli a tutto volume dall’anima rock, tagliare è molto cool!

    Tagli di capelli corti 2014: pixie cut e rock style

    Il taglio più ambito del 2014, almeno da quanto risulta in questo primo scorcio, è il pixie cut. Non è un caso che l’abbia adottato Jennifer Lawrence, star del momento fresca di Golden Globe, ma anche Ginnifer Goodwin, Halle Berry, Dannii Minogue e, prima di loro, Emma Watson. Si tratta di un taglio più corto sulla nuca e ai lati e più lungo in alto, diffuso negli anni 60 grazie all’attrice Audrey Hepburn e alla modella Twiggy, che dona a tutte. Come già nel 2013, il corto piace. Il pixie è un taglio dalla forte personalità, ma anche molto versatile, perché giocando con le lunghezze si possono ottenere diverse versioni e acconciature, come mostrano i numerosi look sfoggiati sui red carpet della stessa Lawrence. Come dicono gli esperti, il taglio corto è il little black dress delle pettinature. E il fatto che entrambi siano un segno distintivo della Hepburn è sicuramente di buon auspicio per un’attrice in attesa della consacrazione. Ecco perché tutte le giovani promesse sono passate per questo taglio! Il pixie cut cambia le regole ma non le rompe, come accade invece per la versione rock, adatta anche ai capelli mossi, portata da Miley Cyrus, che prevede i capelli molto corti sulla nuca, se non rasati, e in alto una massa di capelli a tutto volume, da pettinare con le punte sparate in alto, in basso, a cresta o con la riga di lato.

    Tagli capelli corti 2014: il bob cut

    Se il pixie cut è il little black dress del parrucco, il caschetto è la camicia bianca o il maglione di cachemire a V. L’intramontabile carré sta vivendo il sole di mezzanotte, perché è più trendy che mai. Bisogna dire che dalla sua invenzione è sempre stato molto amato, ma in questo periodo, sembra grazie alle celebrities, si arricchisce di significati inediti e nuove icone. In America le ragazze impazziscono per il taglio Karlie, ovvero la modella Karlie Kloss, una che prima di sfoggiare questo caschetto rivisitato era quasi conosciuta ai non addetti ai lavori e alle fashion addicted. Chiamato anche chop, è di un taglio a caschetto scalato lungo fino al mento con frangetta (portata di lato a mo’ di ciuffo) che segue l’andamento dei capelli leggermente mossi, ma non tanto grossi, nato in occasione di un servizio fotografico per Vogue e consacrato dal New York Times come il taglio dell’anno.

    Dolcetto o scherzetto?