Sopracciglia perfette come quelle delle vip [FOTO]

da , il

    Sopracciglia perfette. Avere sopracciglia perfette non è sempre facile, perchè non prendiamo spunto dai volti delle vip e di come le sistemano per definire lo sguardo? È una parte del viso che molte considerano poco, ma ultimamente sono diventate un tema di discussione molto attuale. Eppure se guardiamo i look delle star, le sopracciglia hanno sempre un carattere legato al look del tempo o allo stile personale. In linea con la moda o in perfetta controtendenza, le celeb hanno sempre voluto dire qualcosa attraverso le sopracciglia. Dalle sopracciglia più cool del momento, come quelle folte e scure di Cara Delevingne e Lily Collins a quelle selvagge di Madonna anni 80, passando per quelle ad ala di gabbiano di Marilyn Monore, scopriamo la storia di questa parte del viso spesso trascurata, ma fondamentale.

    Sopracciglia dagli anni 20 agli anni 60

    Dagli anni 20 a oggi le sopracciglia sono cambiate e ricambiate, attraverso mode e stili differenti. Le sopracciglia anni 20 hanno le punte esterne rivolte verso il basso, come quelle dell’attrice Clara Bow. Negli anni 30 Greta Garbo rende la coda meno accentuata, ma ha mantenuto l’arco alto e sottile, mentre Katherine Hepburn le porta leggermente più spesse e poco arcuate. Negli anni 40 Marlene Dietrich usava definire le sopracciglia alla perfezione. Gli anni 50 portano invece una vera e propria rivoluzione: sopracciglia diventano spesse e grosse. Agli inizi della carriera Audrey Hepburn le porta folte e corte, mentre Liz Taylor sceglie una linea un po’ più lunga, leggermente più arcuata e piena nella parte interna, ma soprattutto molto definita grazie all’uso della matita per mettere in risalto i suoi occhi viola. Marilyn Monore introduce lo stile ad ala di gabbiano, che verrà poi adottato dalla Hepburn in “Colazione da Tiffany”. Nei favolosi anni 60 le sopracciglia sono un’arte in continua sperimentazione. Sophia Loren le porta spesse e curate, mentre Anita Ekberg le porta scurissime, grosse e definite con matita.

    Sopracciglia dagli anni 70 ad oggi

    Le sopracciglia degli anni 70 sono naturali, come vuole lo stile hippie. Così le vediamo a Jane Birkin sotto la famosa frangia e alla Charlie’s Angel Farrah Fawcett. Negli anni 80 le sopracciglia sono incolte fino a divenire selvagge, come quelle di Madonna ai tempi di “Like a virgin”, Brooke Shields nella laguna blu e Sharon Stone prima di accavallare le gambe e innescare il basic instinct. Propende invece per la linea sottile Kim Basinger, uno dei sex symbol più acclamati del decennio. Negli anni 90 c’è un ritorno all’ordine. Cindy Crawford e le altre top model hanno sopracciglia più sottili e definite. Kate Moss invece porta una linea sottile che non ha mai abbandonato. Il nuovo millennio segna una nuova inversione di tendenza. Le sopracciglia si assottigliano, come quelle di Angelina Jolie nel suo periodo gotico e Jennifer Aniston nel suo periodo d’oro. Dal 2013 a oggi… lo sappiamo. Tornano le sopracciglia folte e scure, addirittura sfrontate come quelle di Cara Delevingne e Lily Collins o semplicemente spesse come quelle di Megan Fox Jessica Alba. Katy Perry invece rispolvera la forma ad ali di gabbiano perfette per i suoi look retrò con taglio moderno.