Smalto: come applicarlo correttamente

da , il

    come-stendere-lo-smalto

    A volte, mentre mettiamo lo smalto, se non ci “muoviamo” correttamente, rischiamo di fare striature, oppure di formare grumi, di colorare di più una parte rispetto ad un’altra, insomma, alla fine, ottenere un risultato a dir poco pessimo! Proprio per questo bisogna sapere che può esistere una regola ben precisa se non avete trovato un vostro modo che non vi fa rischiare strafalcioni. L’immagine qui proposta aiuta a farvi capire praticamente i movimenti da fare e i versi da seguire.

    Innanzitutto la cosa più importante da sapere è che bisogna partire da una base perfetta, ovvero un’unghia ben levigata, senza “dossi” e lucidata, per far questo può bastare una lima multi uso. Dopo di che passiamo ad applicare la nostra base, che potrà essere un semplice smalto trasparente, il vostro trattamento rinforzante oppure una base colorata per ottenere un effetto migliore con un determinato smalto.

    Passando allo smalto del colore che volete, applicate una goccia in basso al centro, appena sopra le cuticole e leggermente stendete lo smalto verso il basso, risalendo poi al contrario in verticale. Sempre partendo dal basso, dall’inizio dell’unghia, fate un leggero arco e proseguite verso l’alto colorando la prima parte laterale scoperta, procedendo allo stesso modo per entrambi e lati.

    Alla fine, se necessario, si può fare una seconda o una terza passata di smalto, oppure passare uno smalto Top Coat per l’asciugatura rapida, o per lucidare o opacizzare l’effetto finale.

    Medicina estetica