Smalti per unghie corte, 10 consigli sui colori e manicure

Sai qual è lo smalto perfetto per unghie cortissime e, ancora, come mettere lo smalto sulle unghie corte? Scopriamo insieme tutti i segreti delle unghie corte, dai colori più adatti alle dritte per la manicure.

da , il

    Lo smalto per unghie corte deve valorizzarle e farle risultare eleganti e curate. Anche in presenza di unghie corte e mangiate – alle volte, specialmente in preda al nervosismo, succede! – la scelta dello smalto giusto e della tipologia di manicure più adatta può davvero fare miracoli. Dallo smalto semipermanente per unghie corte ai consigli per le unghie cortissime, tenendo presenti alcuni accorgimenti e scoprendo alcune preziose dritte di stile è possibile sfoggiare una manicure elegante e ricercata. Molte donne si chiedono “Come posso far sembrare le unghie più lunghe?”. Fortunatamente, servendosi di alcuni escamotage e piccoli trucchi è possibile riuscire anche in questa impresa che reputiamo impensabile. Ecco tutto quello che dovresti sapere su come mettere lo smalto sulle unghie corte.

    Smalto su unghie corte color cipria

    Che colore preferire se si sceglie di mettere lo smalto su unghie cortissime? In presenza di unghie davvero molto corte e piccole, è possibile optare per l’applicazione di una nuance chiara ed elegante come il rosa cipria. Appartenente alla vasta gamma di nuance degli smalti nude, lo smalto cipria effetto gel si rivela particolarmente indicato per tutte coloro che desiderano far apparire le proprie unghie più larghe e grandi. Le tonalità chiare, si sa, allargano e mai come in questo caso questa proprietà del rosa cipria gioca a nostro vantaggio per sfoggiare mani curate e super chic, dall’irresistibile allure bon ton. In alternativa, è possibile anche optare per uno smalto color cipria semipermanente, tra i colori di smalto semipermanente per unghie corte più gettonato.

    Smalto rosso ciliegia per unghie più lunghe

    Se ti chiedi da tempo quali sono gli smalti che fanno sembrare le unghie più lunghe, sappi che un’alternativa altrettanto valida per le unghie strette e corte è lo smalto rosso ciliegia. Consigliamo di realizzare una pennellata ampia, tale da coprire perfettamente l’intera superficie dell’unghia. La manicure apparirà molto femminile e persino le unghie corte e mangiate risulteranno sofisticate ed eleganti impreziosite da questa nuance di rosso così intrigante! Ricordiamo, infatti, che lo smalto rosso è un vero e proprio passepartout, un evergreen del beauty che dona a tutte, proprio come il rossetto rosso, che sta bene praticamente ad ogni donna, seppure da scegliere prestando particolare attenzione alla tonalità.

    Smalto nero su unghie corte

    Al contrario di quelle in taupe o in grigio chiaro, che sono tonalità assolutamente da evitare perché tendono a far apparire tozze le mani, le unghie cortissime con smalto nero risultano essere una scelta davvero azzeccata. Si sa, il colore più scuro della palette cromatica è elegante e chic e ha la capacità di donare a qualsiasi tipologia di manicure. Inoltre, lo smalto nero ci offre la possibilità di giocare molto con gli effetti cromatici speciali, dal degradè all’effetto maculato da poter riprodurre sulle unghie! La variante sicuramente più elegante, oltre che quella più adatta alle unghie corte, è quella glossy: basterà applicare un top coat effetto gel sopra lo strato di colore per una manicure davvero impeccabile.

    Lo smalto per unghie corte e larghe? Quello blu!

    Ovviamente, per sfoggiare un colore importante e molto vistoso come il blu è importante avere unghie corte ma curate: una ridotta lunghezza, infatti, non deve essere l’occasione per mangiucchiarne i bordi! Per una ricorrenza speciale, suggeriamo di optare per uno smalto per unghie blu cobalto o per un blu notte – in grado di far sembrare le unghie corte e larghe più affusolate ed eleganti – magari riservando al solo dito anulare un’unghia con bagliori luminosi, che si tratti di glitter o di un’applicazione gioiello in grado di impreziosire la manicure. Il blu, specialmente se scelto in una nuance scura, ha la capacità di assottigliare le unghie e di farle sembrare meno grosse di quello che sono in realtà. Un’altra nuance davvero molto stilosa da tenere in considerazione è il blu elettrico, meraviglioso specialmente in estate o con l’abbronzatura. Insomma, tutte le sfumature di blu possono essere utilizzate per le nostre unghie corte: non c’è davvero che l’imbarazzo della scelta!

    Come mettere lo smalto sulle unghie corte?

    Specialmente se ci si approccia a prodotti particolari, come smalti dalle texture preziose o dalle nuance metallizzate, risulta spontaneo chiedersi come mettere bene lo smalto sulle unghie corte. Che si tratti di una semplice passata di smalto monocolore e ancor di più se si vuole realizzare una nail art strutturata, è bene dire che le regole per l’applicazione dello smalto sulle unghie corte non differiscono di molto da quelle che, per consuetudine, tutte le donne dovrebbero conoscere. Un escamotage molto astuto e semplice da mettere in atto per mettere lo smalto su unghie cortissime è quello di lasciare libero dal colore qualche millimetro di unghia lateralmente, in modo da dare l’illusione ottica che sia più lunga. L’effetto ottico di allungamento è anche noto come nail contouring ed è la risposta alla fatidica domanda “Come posso far sembrare le unghie più lunghe?” che le donne si pongono molto frequentemente. Per quanto le unghie corte, se curate, risultino essere in alcuni casi addirittura più eleganti e raffinate di quelle lunghe, sfoggiare una manicure da femme fatale continua ad essere uno dei desideri beauty più diffusi.

    Smalto su unghie cortissime per nail art floreale

    Il vantaggio delle unghie corte è che non sembrano mai volgari e fuori luogo, neppure se si decide di optare per una nail art un po’ pazza e fuori dagli schemi o per una tonalità di smalto davvero eccentrica. Parlando di nail art più complesse ed elaborate, consigliamo di affidarsi – magari in vista di un’occasione speciale – ad un’estetista, che saprà rendere splendide le mani di ogni cliente realizzando lo smalto semipermanente sulle unghie corte, sbizzarrendosi poi con disegni di vario genere a seconda del proprio gusto personale. La base monocromatica dell’unghia, infatti, può essere tranquillamente realizzata servendosi dello smalto semipermanente, che non è affatto prerogativa esclusiva di chi ha le unghie lunghe. Esso, anzi, può aiutare a favorire la crescita delle unghie tutelandole da eventuali rischi di rottura, specialmente se per natura o in seguito a particolari traumi sono molto fragili e sfaldate. Se ti stai chiedendo come mettere lo smalto sempermanente sulle unghie corte, sappi che – qualora volessi orientarti sul fai da te – non ci sono particolari indicazioni da seguire: basta essere precise, proprio come nel caso delle unghie lunghe, e fare attenzione a non toccare le cuticole. Per quanto riguarda il mondo della nail art, le unghie corte ci danno grande libertà di scelta. Per la bella stagione ad esempio, consigliamo di dare sfogo alla fantasia con le nail art floreali di primavera, da realizzare con colori pastello o accesi e da rendere unghie scegliendo i fiori che più ci piacciono.

    Smalto bordeaux per unghie corte e mangiate

    Come abbiamo già evidenziato, i colori di smalto per unghie corte sono davvero tantissimi. In generale, a prescindere dal gusto personale di ognuna di noi e da variabili da tenere presenti come la carnagione, è consigliato in presenza di unghie molto corte e magari anche mangiucchiate osare con i colori accesi e brillanti, rifuggendo invece dalle tonalità troppo chiare e neutre che finiscono per far apparire poco aggraziate le mani se non dotate di unghie lunghe e affusolate. Un’idea, ad esempio, potrebbe essere quella di dedicarsi a tutte le sfumature più scure del rosso. Oltre al rosso classico, fiammante e sensuale in ogni periodo dell’anno, suggeriamo di provare ad applicare sulle proprie unghie corte le tonalità intense e cupe di bordeaux e marsala, eventualmente da abbinare ad una french revers dai toni pastello se si desidera sfoggiare una manicure un po’ diversa da solito e più glamour.

    Unghie corte con smalto chiaro: come scegliere il nude perfetto

    La prima cosa da fare è scegliere la tonalità nude che più si adatta alle proprie mani. Dopodichè è doveroso tenere conto del fatto che lo smalto nude, in linea di massima, non è lo smalto più adatto alle unghie corte. Tutte le tonalità del beige, del sabbia e del bianco latte, infatti, donano tantissimo alle unghie lunghe e dalla forma a mandorla, mentre perdono di eleganza sulle unghie corte, specialmente se non si hanno per natura mani da pianista! Tuttavia, non consigliamo di escludere a priori la scelta di uno smalto nude, che è pur sempre un prodotto beauty di grande tendenza che non dovrebbe mai mancare nel kit di bellezza di una donna. Arricchendo queste tonalità naturali con elementi grafici a contrasto, in nero o in argento, è possibile infatti riuscire ad enfatizzare la lunghezza dell’unghia, rendendola più femminile con uno sforzo davvero minimo. Una nail art optical e geometrica con disegni e grafismi triangolari, ad esempio, è l’ideale per le unghie corte.

    Manicure multicolor per valorizzare le unghie cortissime con lo smalto

    Un’idea manicure che invece tutte le donne con unghie corte dovrebbero tenere a mente è la nail art multicolor. Questa tipologia di manicure è l’ideale per unghie corte alla moda, che risultino essere tutt’altro che banali o scontate. Consigliamo di sbizzarrirsi accostando tra loro colori diversissimi, dal blu all’arancio, senza trascurare i fucsia e i verdi, e riproducendo pattern particolari come la trama a scacchi o a righe. Anche i pois sono molto graziosi se riprodotti con tanti colori differenti, così come le unghie corte con i brillantini. Cosa stai aspettando? Sperimenta con smalti e accessori da nail art cercando la manicure che più fa per te!

    Unghie corte: come farle crescere?

    Anche se esistono diversi escamotage e tanti consigli a cui potersi attenere per prendersi cura al meglio delle proprie unghie corte, è vero anche che avere unghie belle e forti resta uno dei desideri più agognati e rincorsi dalle donne. Come si fa a far crescere le unghie velocemente? Ovviamente, molto dipende dalla nostra alimentazione e dallo stile di vita di ognuna di noi, ma esistono delle indicazioni importanti da seguire per apprendere come rinforzare le unghie in modo naturale: dall’utilizzo di una buona base indurente agli integratori di cheratina e zinco, sono molteplici gli accorgimenti da seguire per cercare di far crescere le unghie corte senza difficoltà. Ovviamente, chi ha il brutto vizio di mangiare le unghie potrebbe impiegare più tempo di chi, invece, presenta unghie corte per semplici problemi di ritmi lenti di crescita. Sfoggiare una manicure perfetta non è forse un ottimo incentivo?

    Dolcetto o scherzetto?