Shampoo secco: fa male? Tutto quello che c’è da sapere

Lo shampoo secco rappresenta un'ottima soluzione di emergenza quando non si ha tempo per lavare i capelli e si necessita di tenerli in ordine, eliminando il sebo in eccesso. Tuttavia, sono presenti molti svantaggi: scopri con noi tutto quello che c'è da sapere.

da , il

    shampoo secco i contro

    Shampoo secco: fa male? Ecco tutto quello che c’è da sapere su questo ritrovato beauty che sta letteralmente facendo impazzire tutte, complici la praticità d’utilizzo e la capacità di rendere soffici e apparentemente più puliti i capelli in tempi record. Tuttavia, è bene ricordare che questa tipologia di shampoo è da reputarsi una sorta di rimedio d’emergenza, di certo non un sostituto di quelli tradizionali, ed è altrettanto doveroso fare presente che oltre ai tanti lati positivi non mancano aspetti negativi che si rivelano, con uso prolungato nel tempo e troppo frequente, decisamente dannosi per il capello.

    Cos’è lo shampoo secco e come funziona

    maxresdefault

    Lo shampoo secco non è di certo un’invenzione recente. Questo prodotto, infatti, è nato negli anni ’70 ma solo recentemente ha conosciuto grande popolarità, grazie ad una più ampia gamma di scelta, sia per quanto riguarda la diversificazione delle formulazioni che per quel che compete la tipologia di capelli su cui va utilizzato. Il suo scopo è quello di far apparire i capelli puliti, anche in quelle circostanze in cui non abbiamo il tempo necessario alla realizzazione del tradizionale shampoo con acqua, restituendo freschezza alla chioma. Tuttavia, nonostate il successo dilagante, non è tutto oro quello che luccica e un utilizzo troppo frequente di shampoo secco può danneggiare il capello. Scopriamo come.

    Può causare brufoli e cisti

    brufoli e cisti

    Le polveri di cui lo shampoo secco è costituito vanno ad accumularsi sul cuoio capelluto finendo per ostruire i pori: questo accumulo di prodotto può essere una causa molto frequente di brufoli e cisti, specialmente nel caso in cui si abbia una pelle reattiva e sensibile. Gli amidi dello shampoo a secco rendono la cute una sede ideale per il proliferare di batteri, attirando sporco ed inquinamento.

    Peggiora o scatena la forfora

    forfora

    Chi ha problemi di forfora non dovrebbe abusare dell’utilizzo di shampoo secco. Questa tipologia di prodotto, infatti, depositandosi sul cuoio capelluto va ad aggravare condizioni di cute secca o psoriasi, molte volte scatenando il fenomeno della forfora anche quando non ci è mai appartenuto.

    I capelli non crescono bene

    Fotolia_57328206_Subscription_Monthly_M

    L’ostruzione dei follicoli piliferi non scatena solamente fenomeni di irritazione quali la formazione di cisti e brufoli ma finisce anche per danneggiare il capello impedendogli di crescere in maniera regolare e sana. Per tutti questi motivi adopera lo shampoo secco solo in situazioni di emergenza, rendendolo un prodotto passepartout immancabile per il tuo beauty da viaggio o un valido rimedio last minute, ma non abusarne.