Shampoo, gli effetti indesiderati dei solfati

da , il

    Shampoo gli effetti indesiderati dei solfati

    Trovare lo shampoo adatto ai nostri capelli può essere piuttosto complicato. Trovarne uno che sia delicato e che non maltratti il cuoio capelluto può rivelarsi una vera e propria missione! Gli shampoo non sono altro che detergenti contenenti, nella maggior parte dei casi, come ingrediente attivo il laurilsolfato di sodio (sodium lauryl sulphate, SLS, SDS), un tensioattivo utilizzato anche in molti altri prodotti per la cura del corpo come saponi per la pelle e dentifrici. Qualsiasi shampoo, quando entra in contatto con l’acqua, diviene un tensioattivo che, mentre deterge i capelli e la cute, rimuove il sebo che ha il compito di lubrificare, a sua volta, il gambo del capello.

    Pensate che non sia poi così grave? Ed invece no! Il laurisolfato di sodio, infatti, ha stimolato diversi accertamenti circa la sua sicurezza, accertamenti legati soprattutto a suoi effetti irritanti ad elevate concentrazioni.

    Il tensioattivo è stato oggetto di studio da parte dell’”American Cancer Society“, la quale ha dichiarato che la sostanza, anche se nella sua funzione di detergente, è irritante per la pelle ed inizierebbe a divenire pericolosa solo ad alte concentrazioni, certo, maggiori di quelle usate correntemente in cosmesi.

    In seguito all’utilizzo di tale solfato è stato riscontrato l’insorgere di dermatiti ed afte, senza tralasciare poi altri effetti, meno gravi, ma ugualmente indesiderati come la perdita di lucentezza e tono della tinta, scelta da noi con tanta cura! Inoltre, soprattutto per le donne ricce, il solfato non fa altro che esasperare il livello di secchezza dei capelli. Sarebbe, sì, possibile rimediare ricorrendo ad una bella maschera, ma perché non cercare di eliminare il problema alla radice?

    Infatti, il consiglio più utile che possa darvi è quello di ricorrere a shampoo privi sodio lauriletere solfato. I solfati continueranno ad essere utilizzati negli shampoo e negli altri prodotti di cosmesi per via del basso costo e della loro facile reperibilità. Starà a noi evitare di utilizzare questa sostanza, leggendo attentamente la composizione riportata sulle etichette degli shampoo!

    Medicina estetica