Rughe, Nancy Brilli: “Sono favorevole agli interventi estetici, purché soft”

da , il

    Un’altra attrice ha fatto outing. Non sappiamo se abbia detto tutta la verità, ma di sicuro è stata corretta e onesta con il suo pubblico che, dopo il fidanzamento con il chirurgo estetico Roy De Vita, attendeva da anni di sentirle dire certe cose. Sto parlando di Nancy Brilli, che proprio al mensile di Umberto Veronesi. Ha confessato di essersi fatta fare qualche ritocchino per cancellare i segni del tempo dal suo viso. Non ha scelto il bisturi (per quello c’è ancora tempo), ma ha optato per qualche punturina (un filler) per distendere le rughe.

    “Sì, sono favorevole agli interventi estetici, purché soft e purché puntino a ripristinare la bellezza autentica di un viso rispetto alla sua età anagrafica. Più che chirurgia, mi piace chiamarlo restauro conservativo. Pazienza se l’effetto dura qualche mese e poi bisogna ripetere tutto: così mi sento più libera di decidere se rifarlo o no”.

    La bella Nancy insomma ha detto sì e diciamoci la verità ha fatto bene. Se certe soluzioni sono seguite da mani esperte e moderate, perché no, soprattutto quando si parla di persone che con l’immagine lavorano. Il limite è il buongusto, che probabilmente non ha avuto Carla Bruni o il suo medico.

    Certo, la scusa della Brilli non è tanto credibile, perché sostiene di aver deciso dopo aver interpretato una cicciona in Caterina e le sue figlie. Era costretta a indossare una maschera di silicone e la pelle soffocava… Ci crediamo??

    Foto tratte da

    movieplayer.it

    spettegola.com/

    blogo.it

    Medicina estetica