Rossetto viola, consigli per portarlo al meglio

Tra le tendenze della prossima stagione spicca il rossetto viola. Scopriamo a chi sta meglio e come applicarlo per un make up perfetto.

da , il

    A/P Lapresse

    Indossato in passerella e sfoggiato sui red carpet il rossetto viola si sta facendo sempre più spazio nelle occasioni più glamour. Nel make up, come nella moda, a dettare ritmi e tendenze sono soprattutto le tinte, talvolta anche particolari, con le loro sfumature e pare proprio, che per il 2016, a comparire sempre più spesso anche nei nostri beauty sarà proprio il viola. A sorridere saranno soprattutto le bionde, note per essere, potenzialmente, le migliori amiche del viola in termini di make up, ma scopriremo come portarlo al meglio perché il rossetto viola, se seguirete questi consigli, starà bene a tutte.

    Il rossetto viola per la pelle chiara

    Il viola ha una base blu per cui è un colore freddo. Il rossetto viola si sposa infatti perfettamente con le carnagioni più chiare, meglio se con occhi azzurri e capelli biondi. Il viola sulle labbra deve essere però ben supportato dal resto del make up evitando colori tendenti a bronzo, arancione e marrone per gli occhi. A/P Lapresse

    Il rossetto viola per la carnagione scura

    Se gli occhi sono scuri si rischia che il rossetto viola appesantisca tutto il make up. Ma tranquille non dovrete rinunciare al rossetto viola, vi basterà optare per una tonalità meno intensa e tendente al vinaccia. Per il make up degli occhi meglio trucco nude per rendere le labbra viola le vere protagoniste del vostro look.

    La base trucco per il rossetto viola

    Banditi blush e terre tendenti al fucsia e all’arancione. L’incarnato deve essere il più naturale possibile per evitare non solo l’effetto maschera ma soprattutto per far sì che il rossetto viola sia l’accessorio più glam di tutto il vostro look. Incarnato naturale e una spolverata di phard di un colore più tendente alla terra che al rosa da applicare solo sugli zigomi.

    Make up occhi con il rossetto viola

    Nella scelta degli ombretti meglio evitare i colori caldi che nascondono al loro interno pigmenti tendenti a rosso, arancione e rame perché non solo non si abbinerebbero alle labbra ma soprattutto spegneranno il vostro make up. Meglio optare per colori neutri come beige e platino oltre al nero se vorrete un trucco intenso ma equilibrato.

    Viola, meglio mat o gloss?

    Le labbra in questa stagione si sono tinte di nuance forti, dal mattone al nero passando per il viola, fucsia e arancione. Tutte queste tonalità si adattano, con alcuni accorgimenti, a quasi tutte le tipologie di incarnato e colori di capelli perché la parola d’ordine è eccentricità. Oltre al colore, per il rossetto, potrete scegliere anche la sua texture. Per il viola, molti make up artist, lo consigliano mat preferendolo a quelli glossy. In tutti i casi seguite la regola universale: effetto compatto e vellutato per le labbra più carnose e lucide per esaltare quelle più sottili.

    Medicina estetica