Pancia piatta: dieta, esercizi e consigli

da , il

    pancia piatta

    Molte di noi, pur essendo magre o comunque normopeso, tendono ad accumulare grasso in determinate zone come cosce, glutei o (specie in menopausa) sulla pancia. I consigli di amici e parenti in questi casi si sprecano, e su internet troverete migliaia di diete pensate per perdere peso in una determinata zona senza intaccare il resto del corpo. Il problema è che non è affatto vero che con una certa dieta piuttosto che con lunghe serie di addominali riuscirete a perdere peso… solo lì!

    Purtroppo perdere peso in modo localizzato non è possibile, diffidate da chi vi propone prodotti, integratori o diete pensate a tale scopo: sanno bene che le italiane odiano la pancia. Ma il corpo umano non funziona in questo modo! Certo, se la vostra pancetta è causata solo da un pò di gonfiore, quella è un’altra storia. Ma se si tratta di pura e semplice “ciccia” non c’è trucco che tenga: se volete appiattire la pancia dovrete prima perdere peso in tutto il corpo. Ne vale la pena? In fondo la pancetta va di moda!

    Ognuno di noi accumula il grasso in eccesso a seconda della genetica: c’è chi (fortunatissima) riesce a distribuire il grasso uniformemente in tutto il corpo e chi (un pò meno fortunata) quando prende anche solo 3 kg li mette tutti in un solo posto (spesso, appunto, sulla pancia o sulle cosce nel caso delle donne). Gli stessi 3 kg nel caso del primo soggetto non si vedranno nemmeno, nel caso del secondo soggetto costringeranno quest’ultimo a cambiar buco della cintura.

    Per perdere la pancetta quindi bisogna comportarsi come se volessimo perdere peso in modo “normale”: dieta e sport. Purtroppo la pancetta (e in generale il grasso localizzato) sarà l’ultima ad andarsene. Il rischio quindi è di ritrovarsi subito con un seno più piccolo o un viso un pò troppo asciutto se già eravamo piuttosto magre prima della dieta. Anche fare gli addominali non serve perché non si perde pancia (anzi, inizialmente tende a gonfiarsi).

    Però fare sport è l’ideale per armonizzare la figura e, contemporaneamente alla perdita di peso, “gonfiare” la parte superiore del corpo in modo da rendere meno evidente la pancetta, che nel frattempo verrà smaltita grazie alla dieta e all’attività aerobica. Se anche così non si riesce a raggiungere il risultato desiderato c’è sempre la chirurgia estetica.