Pulizia del viso, come scegliere i prodotti giusti?

da , il

    pulizia viso prodotti

    La pulizia del viso deve essere uno dei gesti più importanti nella cura della vostra pelle. Considerate il make up come qualcosa con cui quotidianamente sporcate la cute. Voglio dire, un abito macchiato lo mettete a lavare, un pentola usata la infilate in lavastoviglie? Ecco, la pelle ha bisogno delle stesse attenzioni, ovviamente molto più delicate. Poi, consideriamo un’altra cosa: non basta un po’ di cotone con del latte detergente per rimuovere tutto (è come lavare a 30° una maglia unta), bisogna andare in profondità. Perché le vere impurità si annidano dove non le vediamo, per esempio tra i pori.

    Ecco quindi per voi alcune regole da seguire. Tutte le mattine e tutte le sere bisogna lavare il viso con qualche prodotto detergente specifico per la pelle della faccia, estremamente delicata. Rimuovete pure il make up con un detergente e del cotone o una velina (perfetta se avere la pelle arrossata).

    Dopo il lavaggio sono molto indicate le acque rinfrescanti: Sanoflore per esempio ne ha diverse. Servono a lenire gli arrossamenti e a togliere lo stress. Vi assicuro che vi aiuteranno anche a dormire meglio. Per gli occhi: fate attenzione agli struccanti, soprattutto se avete allergie o particolari intolleranze.

    Poi se avete la pelle grassa, spesso si tende ad utilizzare dei prodotti per eliminare il sebo. Non è detto che sia una bella cosa: esistono detergenti molto aggressivi che con il tempo peggiorano la situazione. Meglio usare della semplice acqua.

    Medicina estetica