Pori dilatati: cosa sono e come combatterli

I pori dilatati sono tra gli inestetismi della pelle in assoluto più odiati da noi donne: ma cosa sono, è possibile combatterli? Ecco tutto quello che c'è da sapere per ovviare a questo problema così fastidioso.

da , il

    I pori dilatati rappresentano uno degli inestetismi più odiati dalle donne: cosa sono e come è possibile combatterli? La componente genetica è fondamentale e, naturalmente, su di essa non siamo in grado di intervenire, ma esistono alcuni piccoli accorgimenti da tenere bene a mente nella pianificazione della nostra beauty routine e skin care quotidiana capaci di agire efficacemente contro questo problema della pelle. Scopri tutto quello che c’è da sapere.

    1- Cosa sono?

    I pori sono semplicemente l’apertura delle tante piccole ghiandole che fanno parte della nostra pelle. Capita che questi possano dilatarsi ed essere quindi più visibili sul viso, molto spesso nelle aree più grasse, quali fronte, mento e naso.

    2- Perchè i pori si dilatano?

    La dilatazione dei pori dipende in gran parte da componenti fisiche e genetiche: oltre ad essere infatti un fattore ereditario è molto probabile che i pori siano più vistosi in pelli chiare piuttosto che scure, così come sulla pelle grassa piuttosto che su una pelle di tipo secco. A questi fattori si aggiungono abitudini errate come l’utilizzo di prodotti occlusivi e aggressivi e una pulizia del viso approssimativa.

    3- Alcuni consigli: struccarsi bene

    Struccarsi bene e senza errori è un primo step per contrastare l’insorgere dei pori dilatati: una pulizia del viso accurata e profonda consente alla pelle di rigenerarsi e riduce il rischio di comedoni, punti neri e pori dilatati.

    4- Lavare il viso con un detergente senza olio

    Una buona detersione contro i pori dilatati si basa innanzitutto sulla scelta di un detergente delicato privo di olii, da risciacquare poi con abbondante acqua fredda che, a differenza di quella tiepida o calda, richiude i pori.

    5- Applica una maschera all’argilla

    Con una cadenza di una o due volte a settimana, utilizza una maschera all’argilla per contrastare i pori dilatati. L’argilla assorbe dalla pelle il sebo e l’acqua in eccesso, facendo sembrare i pori più stretti.

    6- Usa sempre il tonico

    Il tonico è un prodotto fondamentale ed è in grado, specialmente se scelto con formula astringente, di richiudere i pori. Va applicato con un dischetto di cotone quotidianamente, dopo aver deterso il viso. Esistono tantissimi tonici naturali per il viso, a base di ingredienti “verdi” estremamente efficaci come l’amamelide, il cetriolo e il thè verde.

    7- Esfolia con lo scrub

    Una buona esfolazione facilita la rigenerazione della pelle, eliminando lo strato superficiale di cellule morte che rende il colorito opaco e spento. Utilizzare una volta a settimana un delicato scrub per il viso aiuta a contrastare l’insorgere e il proliferare dei pori dilatati.

    8- Bere molta acqua e scegliere un’alimentazione sana

    Bere 2 litri di acqua al giorno, in abbinamento ad una dieta ricca ed equilibrata che predilige il consumo di frutta e verdura, a discapito di alimenti eccessivamente salati o zuccheri troppo raffinati, può aiutare a mantenere bella e sana la nostra pelle, riducendo il rischio dell’insorgere dei pori dilatati.

    Medicina estetica